In Veneto 4,5 milioni per sostenere l’impiego dei giovani ricercatori

 In Veneto 4,5 milioni per sostenere l’impiego dei giovani ricercatori

Per sostenere il processo di innovazione del proprio tessuto produttivo, la Regione Veneto sostiene le imprese che intendono assumere giovani ricercatori per i proprio progetti di ricerca e sviluppo, stanziando con un nuovo bando 4,5 milioni di euro.

In particolare, le iniziative a cui sarà riconosciuto un contributo in conto capitale devono prevedere l’impiego di ricercatori per lo svolgimento di una delle seguenti tipologie progettuali:

  • Ricerca industriale
  • Sviluppo sperimentale
  • Innovazione di processo.

Sono considerati ricercatori il personale in possesso di un dottorato di ricerca conseguito presso una Università italiana (o estera se il titolo è considerato equipollente a quello italiano) o in possesso di Laurea Magistrale in discipline in ambito tecnico o scientifico purché impiegato in attività di ricerca e sviluppo o innovazione. È necessario che l’assunto abbia un profilo coerente con il progetto di ricerca presentato, non abbia stipulato contratti di lavoro dipendente con l’azienda richiedente conclusisi con il licenziamento o le dimissioni nei sei mesi antecedenti la data di presentazione della domanda.

Il contributo in conto capitale riconosciuto varierà in base alla tipologia progettuale e alle dimensioni dell’azienda, favorendo le piccole e medie imprese. Gli interventi devono comunque essere realizzati nel territorio regionale del Veneto.

La domanda potrà essere presentata per via telematica fino alle ore 17.00 del 6 agosto 2019.

Consulta la documentazione ufficiale sul sito della Regione Veneto.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.