Incentivi alle Zone Franche Urbane, pubblicato il primo rapporto

 Incentivi alle Zone Franche Urbane, pubblicato il primo rapporto

zfu_zone-franche-urbane-1

[dropcap]P[/dropcap]ubblicato sul sito del Ministero dello Sviluppo economico il primo rapporto relativo alle agevolazioni fiscali e contributive destinate alle micro e piccole imprese localizzate all’interno delle Zone Franche Urbane (ZFU). Queste ultime sono aree infra-comunali, di dimensione minima prestabilita, dove si concentrano programmi di defiscalizzazione a beneficio delle micro e piccole imprese.

Il rapporto, oltre ad approfondire l’impianto normativo-tecnico e gestionale, presenta un primo bilancio dei risultati di attuazione delle misura agevolativa alla data del 31 gennaio 2015, che vede interessate 24.680 imprese che possono usufruire dei vantaggi fiscali e contributivi, per un totale di 605 mln di euro concessi.

Cospicuo il set di dati e informazioni reso disponibile nell’allegato al rapporto, con tabelle di dettaglio per ciascuna delle 47 ZFU nei territori dell’Aquila, della provincia di Carbonia – Iglesias (Sulcis) e nelle regioni dell’Obiettivo “Convergenza” (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia).

Accogliendo una logica di trasparenza e di valorizzazione dell’analisi dei dati, l’iniziativa intende contribuire a promuovere un monitoraggio diffuso sull’impatto dello strumento (creato a beneficio dell’ecosistema delle piccole e micro imprese localizzate in aree svantaggiate o sottoutilizzate), anche al fine di offrire elementi concreti per valutazioni sulle eventuali politiche di sviluppo da intraprendere.

Invitalia ha supportato la gestione della misura e curato la redazione del rapporto nell’ambito delle attività di Assistenza Tecnica fornite alla Direzione Generale per gli Incentivi del Ministero.

Per saperne di più

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.