Incentivi per le iniziative export del manifatturiero in Emilia Romagna

 Incentivi per le iniziative export del manifatturiero in Emilia Romagna

Favorire iniziative di export nel settore imprenditoriale manifatturiero dell’Emilia Romagna, con contributi a fondo perduto e percorsi formativi. Queste sono le misure attivate per “Promozione export e internazionalizzazione intelligente”, bando del 2019 promosso dal sistema camerale emiliano-romagnolo e dalla Regione Emilia Romagna.

Sono 900mila euro le risorse pubbliche messe a disposizione delle realtà aziendali regionali, con l’obiettivo generale di sostenere le iniziative di export e internazionalizzazione delle imprese, al fine di potenziarne le capacità organizzative e manageriali sui mercati esteri.

Possono fare domanda per l’incentivo, entro e non oltre il 18 marzo 2019Pmi e microimprese attive nel ramo manifatturiero, che abbiano un fatturato annuo minimo pari a 300mila euro.

Il contributo a fondo perduto varierà fra i 3 e i 20mila euro e andrà a supportare investimenti aziendali effettuati nel 2019 (fino a 40mila euro di spesa complessiva).

È previsto inoltre un contributo maggiore per le imprese che liberamente parteciperanno a un percorso formativo base in tema di internazionalizzazione, organizzato dalle Camere di Commercio dell’Emilia-Romagna (cliccare qui per dettagli aggiuntivi e testo integrale del bando).

Fonte: cliclavoro

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.