Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Indagine Confcommercio su autotrasporto e logistica: la situazione resta difficile

autotrasporto-1

[dropcap]N[/dropcap]onostante i moderati segnali di ripresa dell’economia in questa prima parte del 2015, la fiducia nella fine della crisi stenta ancora a farsi largo tra le imprese: in particolare, 6 imprese dell’autotrasporto e della logistica su 10 considerano peggiorata la situazione economica generale del Paese e l’andamento economico della propria attività; il 58,7% delle imprese del settore ha visto ridurre i propri ricavi e il 27% prevede un’ulteriore flessione per i prossimi sei mesi; il 57% delle imprese dell’autotrasporto e della logistica ha ridotto gli occupati; resta stabile la situazione dei prezzi praticati ai clienti; non migliora la situazione del ritardo dei pagamenti (peggiorata per il 48,2% delle imprese del settore), né il costo dei servizi bancari nel loro complesso (peggiorato per il 53,5% delle imprese del settore).

Questi, in sintesi, i principali risultati che emergono da un’indagine realizzata da Confcommercio e Conftrasporto, in collaborazione con Format Research, sul sentiment delle imprese dell’autotrasporto e logistica rispetto alla situazione economica del Paese, in vista del convegno di Confcommercio sui trasporti “L’Italia disconnessa” che si terrà a Roma mercoledì 27 maggio prossimo.

CLIMA DI FIDUCIA

Il 60,9% delle imprese di autotrasporto e logistica considera peggiorata la situazione economica generale dell’Italia, mostrandosi leggermente più pessimista rispetto alla totalità delle imprese italiane che indica un peggioramento (il 56,2%).

A suo giudizio la situazione economica generale dell’Italia, a prescindere dalla situazione della Sua impresa e del Suo settore, negli ultimi sei mesi, rispetto ai sei mesi precedenti, è…? …nei prossimi sei mesi migliorerà, resterà invariata, peggiorerà…?

Circa il 58% delle imprese di autotrasporto e logistica ha visto peggiorare l’andamento della propria attività nel corso degli ultimi sei mesi; oltre il 60% delle imprese del settore ritiene che la situazione resterà invariata nel prossimo semestre e solo circa il 9% pensa che potrà migliorare.

Come giudica l’andamento economico generale della Sua impresa negli ultimi sei mesi, rispetto ai sei mesi precedenti…? …nei prossimi sei mesi migliorerà, resterà invariato, peggiorerà…?

CONGIUNTURA

Oltre il 25% delle imprese dell’autotrasporto e della logistica afferma che il numero dei mezzi a disposizione è diminuito rispetto ai 12 mesi precedenti.

Il 58,7% delle imprese del settore dichiara una riduzione dei ricavi nell’ultimo semestre e oltre il 27% prevede un’ulteriore flessione nei prossimi sei mesi.

Quasi il 57% delle imprese dell’autotrasporto e della logistica ha visto ridurre i propri occupati negli ultimi sei mesi rispetto ai sei mesi immediatamente precedenti. Non è previsto alcun miglioramento dell’occupazione nel prossimo semestre.

Resta stabile la situazione dei prezzi praticati dalle imprese del settore ai propri clienti nell’ultimo semestre (per il 70% delle imprese del settore). Nessuna variazione significativa è prevista nei prossimi sei mesi (per il 90% delle imprese del settore).

Non migliora tra la fine del 2014 ed i primi tre mesi del 2015 la situazione del ritardo nei pagamenti per le imprese del settore: il 48,2% afferma che il fenomeno è addirittura peggiorato negli ultimi sei mesi

COSTO DEI SERVIZI BANCARI

Negli ultimi tre mesi del 2014 e nei primi tre mesi del 2015, rispetto al periodo immediatamente precedente, il 53,5% delle imprese di autotrasporto e logistica ha rilevato un peggioramento del costo dei servizi bancari nel loro complesso.

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.