Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Indice costo energia di Confcommercio: nel 1° trimestre gas più caro per le imprese del terziario (+3,13%), stabile l’elettricità

Frame photo created by evening_tao – www.freepik.com

L’Indice Costo Energia Terziario – Elettricità (ICET-E), che misura l’andamento della spesa per la fornitura di energia elettrica sostenuta in regime di maggior tutela dalle imprese del settore dei servizi, rimane stabile per il I trimestre 2019 con un lieve aumento dello 0,1% rispetto al trimestre precedente (Fig. 1).
Figura 1 – Variazioni congiunturali e tendenziali dell’indice ICET

L’aggiornamento è dipeso, da un lato, dalla previsione di un forte ribasso dei prezzi dell’energia stimata dall’Autorità per l’energia per il prossimo trimestre, dall’altro da un aumento degli oneri di sistema medio del 18,8% sulle categorie analizzate.

La Figura 2 evidenzia la continua crescita, a partire dal secondo trimestre 2016, del prezzo all’ingrosso dell’energia elettrica, crescita che non sembra arrestarsi nel 2019.
Figura 2 – Andamento dell’indice ICET Confcommercio e dell’indice PUN Terziario (PUN-MGP, ponderato per il profilo di consumo medio del settore Terziario)
Analizzando l’incidenza delle diverse componenti sulla spesa lorda per l’elettricità, il peso delle componenti fiscali (accise+oneri+IVA) per le categorie d’impresa analizzate si mantiene stabilmente sopra il 50% (fig. 3).
Figura 3 – Confronto composizione media percentuale delle voci di spesa per la fornitura di energia elettrica del settore Terziario, regime di maggior tutela

Nel primo trimestre 2019 l’Indice ICET-G, che misura l’andamento medio della spesa per la fornitura di gas naturale sostenuta dai profili tipo di imprese del settore dei servizi, rileva un aumento del 3,13% rispetto al trimestre precedente. Il terzo rialzo consecutivo che ci riporta leggermente sotto ai livelli del 2013 e su valori decisamente più alti rispetto allo stesso periodo del 2018 (Figura 4).

Figura 4 – Variazioni congiunturali e tendenziali dell’indice ICET-G

Analizzando i diversi driver che compongono la spesa lorda, si rileva l’aumento del costo della materia prima gas che fa balzare a 126,25 l’indice QE-Pfor (Figura 5). Non è solo la materia prima a far salire la spesa energetica, infatti per i piccoli consumatori aumentano anche i servizi di rete e gli oneri del sistema gas.

Figura 5 – Andamento dell’indice ICET-G e dell’indice Pfor*

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.