Informazioni utili per la registrazione dei domini Internet

 Informazioni utili per la registrazione dei domini Internet

Prima di addentrarci nell’argomento e procedere nella registrazione ai domini, è doveroso chiarire che cos’è un dominio.
Non si tratta di altro che del nome dato a un sito web, formato essenzialmente da due parti divise da un punto.
La prima di solito è il nome vero e proprio del sito, mentre la seconda si riferisce alla natura della sua attività – vedi i casi di .com, .net, .biz e .org – oppure può richiamare la provenienza del sito: .it per l’Italia, .uk per il Regno Unito, .fr per la Francia, .dk per la Danimarca, .us per gli Stati Uniti e via continuando.

Queste terminazioni indicano in pratica le cosiddette estensioni TLD (Top-Level Domain).
A questo punto, è di vitale importanza scegliere il miglior nome possibile (anche perché una volta depositato non c’è più modo di cambiarlo o modificarlo, persino se è stato commesso un errore).

Relativamente breve, semplice da tenere a mente, diretto, riconducibile all’attività di chi apre il sito.
Si devono usare soltanto caratteri alfanumerici (non meno di 3 e non più di 60), mai accentati; il trattino (-) è consentito, purché non si trovi in prima, terza, quarta e ultima posizione.
Può accadere, ovviamente, che il nome selezionato sia già stato già preso.
In tal caso, è opportuno che il ripiego non gli somigli troppo.

Se nel nome c’è un’imprecisione o un refuso, l’unica è effettuare una nuova registrazione di domini e chiedere la cancellazione di quella sbagliata.
Requisito fondamentale per eseguire questo genere di operazioni, comunque, è la maggiore età.
Inoltre, chi è intenzionato a costruire un sito italiano non può prescindere dal risiedere in un Paese dell’Unione Europea.

Quindi sono esclusi anche San Marino, Monaco, Andorra. Infine, per quel che riguarda gli enti no-profit (quindi senza partita IVA), attenzione: bisogna dimostrare di avere un atto costitutivo.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.