Introduzione ai 3 nuovi formati pubblicitari di Instagram (e al tasto ‘Scopri di più’)

 Introduzione ai 3 nuovi formati pubblicitari di Instagram (e al tasto ‘Scopri di più’)

Instagram-1

[dropcap]C[/dropcap]on un pubblico di oltre 300 milioni di utenti, Instagram è una piattaforma ideale per comunicare in tutto il mondo. Nelle ultime settimane ha introdotto molte novità, di cui abbiamo già parlato in un altro post. E tra queste novità c’è quella che ha visto l’introduzione, in una trentina di paesi ‘test’, della pubblicità a pagamento.

Tra questi paesi c’è anche l’Italia, dove già dopo i primi giorni ci sono a disposizione diverse best practice di aziende – ad esempio del largo consumo o del settore automotive – che hanno fatto subito partire le loro campagne pubblicitarie, facendo tesoro dei possibili vantaggi di essere tra i primi ‘entranti’.

Ecco dunque una rapida introduzione a queste opportunità di comunicazione. E cioè una introduzione ai 3 nuovissimi formati di ads per Instagram.

Il primo formato è quello degli Image Ads. Si tratta cioè del formato più comune del posting su Instagram, fatto di una immagine e di un testo che la accompagna. Attraverso questi ads un business può raccontare la sua storia per singole immagini, che poi possono trovare la loro collocazione all’interno di una strategia editoriale più o meno ampia ed integrata.

Il secondo formato è quello dei Video Ads. In questo caso le opportunità di comunicare sono altamente differenziate e differenzianti, sono più complete visto che permettono di usare anche un sonoro, e sono anche più esperienziali e coinvolgenti. Non solo, sono anche più ampie, visto che il formato caricabile sale ad una durata di 30 secondi. Un ‘secondaggio’, questo, che fa per altro degli annunci video i più simili alle modalità tradizionali di comunicare (i.e. la pubblicità TV).

Il terzo ed ultimo formato è quello dei Carousel Ads. Sono annunci che danno un livello di profondità in più agli Image Ads, visto che gli utenti possono fare ‘swipe’, e cioè scorrere da sinistra verso destra una galleria di immagini relative al prodotto/ai prodotti /al brand. Si tratta di un formato che ricorda i ‘gadget’ delle homepage dei siti di eCommerce. Ma si tratta anche di un formato testato ampiamente dal fratello maggiore di Instagram, cioè Facebook.

Non solo: nei formati di annuncio descritti Instagram ha integrato la possibilità del tasto “Scopri di più”. È in basso a sinistra, tra l’immagine e i commenti. Ed è un tasto che rimanda al sito dell’advertiser. Questa è una novità dirompente per Instagram dove, fino a ieri, le url non potevano essere comunicate in maniera diretta (di qui tutta una serie di stratagemmi, come quello della dicitura ‘Link In Bio’). Staremo a vedere se la percentuale di click dai nuovi annunci di Instargem verso i siti (ad esempio di eCommerce) darà ragione a questa nuova feature, oltre che all’introduzione degli annunci pubblicitari in generale.

Federico Corradini
Logo-xChannel

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.