IPCEI Microelettronica: call per le imprese

 IPCEI Microelettronica: call per le imprese

Al via la seconda edizione di IPCEI, il Progetto di comune interesse europeo sulla microelettronica con l’obiettivo di aumentare la sicurezza e la sostenibilità della componentistica microelettronica in Europa, favorendo l’integrazione e la produzione di soluzioni a supporto dell’industria europea.

Al centro del progetto dovranno esserci le nuove tecnologie 5G e 6G, nuovi algoritmi di sicurezza dei sistemi di telecomunicazione e nuove attrezzature e processi di alta qualità da produrre in Europa. Di seguito alcune delle condizioni per partecipare al bando:

  • L’azienda deve far parte della Catena strategica di valore CSV microelettronica per una produzione industriale innovativa e rispettosa dell’ambiente in Europa
  • L’azienda deve fare parte di una partnership dinamica
  • L’impresa deve impegnarsi a diffondere le nuove conoscenze acquisite nell’ambito dell’opera finanziata al di là dei suoi clienti e fornitori
  • L’impresa non deve essere oggetto di un’ingiunzione di recupero di aiuti di Stato giudicati illegittimi e incompatibili nell’ambito di una decisione della Commissione europea
  • Il progetto tecnico dell’impresa deve essere cofinanziato dall’impresa beneficiaria e può anche essere cofinanziato con fondi europei.

La call resterà aperta fino all’11 settembre prossimo: le imprese che intendono manifestare il proprio interesse dovranno presentare domanda via PEC all’indirizzo dgpiipmi.div05@pec.mise.gov.it.

Fonte: cliclavoro

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.