Istat: drastica caduta della spesa per il turismo

 Istat: drastica caduta della spesa per il turismo

Nel 2020 i pernottamenti dei turisti stranieri in Italia sono diminuiti del 54,6% (-207 milioni), quelli dei residenti all’interno dei confini del 32,2%.

In un anno si è registrato un calo di oltre 63 miliardi di euro per il consumo turistico interno e di 31 miliardi per il valore aggiunto che scende ben al di sotto dei livelli del 2010 (68 miliardi nel 2020 contro 80 miliardi).

Il calo dell’attività turistica ha inciso per oltre un quarto sulla perdita complessiva del valore aggiunto registrata in Italia. Per la precisione, è del 31,5% il calo del valore aggiunto turistico che rappresenta il 4,5% di quello totale.

La spesa turistica in euro degli italiani è diminuita di 50 miliardi, in Italia e all’estero, di cui 26 miliardi per i soli viaggi all’estero.

LEGGI IL TESTO INTEGRALE

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.