Jobs act: accordo quadro Governo-Regioni in materia di politiche attive

 Jobs act: accordo quadro Governo-Regioni in materia di politiche attive

poltiche-attive-1

[dropcap]A[/dropcap] seguito della firma dell’accordo quadro tra Governo e Regioni in materia di politiche attive per il lavoro, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

«Oggi si compie un importante passo in avanti per assicurare piena efficacia ad uno degli aspetti più importanti della riforma del mercato del lavoro. L’accordo quadro tra Governo e Regioni sancisce, infatti, un impegno per la gestione comune delle politiche attive per il lavoro nella fase di transizione istituzionale e di ridefinizione delle competenze, in uno spirito di leale collaborazione e con l’individuazione dei rispettivi ruoli.

È di particolare rilievo l’impegno a garantire congiuntamente la continuità di funzionamento, il rafforzamento e la qualificazione dei Centri per l’Impiego, considerandoli l’infrastruttura pubblica indispensabile per lo sviluppo delle politiche attive, e ad individuare le modalità più opportune per assicurare che il personale che vi lavora continui ad operare senza interruzioni: a questo fine, Ministero del Lavoro e Regioni hanno individuato le risorse necessarie.

Da sottolineare, inoltre, la volontà di sviluppare la collaborazione pubblico-privato per una efficace realizzazione concreta delle politiche attive.

Infine, vale la pena di ricordare che le convenzioni che il Ministero del Lavoro siglerà con le singole Regioni per dare concreta attuazione all’accordo, permetteranno un riconoscimento del loro ruolo, in quanto puntano ad individuare linee di collaborazione che consentano di valorizzare le buone pratiche realizzate nei singoli contesti territoriali».

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.