La creatività imprenditoriale, un patrimonio da tutelare: come trasformare l’idea in un marchio che vale per il mercato, le banche e oggi anche il fisco

 La creatività imprenditoriale, un patrimonio da tutelare: come trasformare l’idea in un marchio che vale per il mercato, le banche e oggi anche il fisco

La tutela della creatività imprenditoriale e i vantaggi competitivi che ne derivano è il tema di questo nuovo convegno Asseprim – Federazione Nazionale Servizi Professionali per le Imprese, che rientra nell’offerta formativa professionale dedicata alle piccole e medie imprese, dal titolo “Intangible is Value”, nata per promuovere tutte le opportunità legate a quel patrimonio aziendale chiamato “idea”.

Il Convegno, che si svolgerà il 9 maggio a Milano nella Sala Colucci di Palazzo Castiglioni in Corso Venezia 47, si avvale della collaborazione di specialisti in diritto industriale e della proprietà intellettuale ed esperti di economia e fiscalisti del settore IP.

«Come all’estero anche da noi, aziende e professionisti – dichiara Umberto Bellini Presidente Asseprim –  devono saper cogliere i vantaggi economici legati a questi asset Intangibili. Le imprese italiane, e le PMI in particolare, scontano una storica apatia nell’investire nella tutela del “capitale intellettuale” perché non lo considerano come elemento di forza per la differenziazione competitiva della loro impresa. La conoscenza delle tutele di questo settore è invece di cruciale importanza soprattutto nell’ottica dell’internazionalizzazione e dematerializzazione dell’economia».

Invece è possibile accedere a forme di tutela della proprietà intellettuale con budget limitati, costruire un business plan intorno a un’idea creativa, ottenere finanziamenti, vantaggi fiscali e valorizzare gli asset tramite processi di M&A.

La proposta di Asseprim si propone come strumento per fornire competenze ‘base’ e trasferire conoscenze utili al perfezionamento delle competenze professionali.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.