La crescita del digitale

 La crescita del digitale

ll digitale guida la trasformazione o segue i nuovi bisogni dei clienti? I mutamenti in atto, in questi ultimi mesi, hanno senz’altro evidenziato una spinta dei trend che erano già in atto in ambito assicurativo; l’emergenza ha obbligato l’offerta a migliorarsi celermente per rispondere alle nascenti necessità. Ma come si sono evolute negli ultimi anni le richieste di microimprese, artigiani, professionisti in termini di soluzioni assicurative? Negli ultimi 12 mesi, c’è stata senz’altro una crescita nell’impiego di siti web e app mobile per l’acquisto di beni e servizi online.

Le categorie di operatori economici

Sebbene, però, l’85% degli utenti utilizzi internet per gestire la propria attività, Lavoratori autonomi (95,%), Professionisti (90%), Commercianti e Artigiani (68%), oltre la metà degli imprenditori (55%) non usufruisce di strumenti digitali per la gestione delle coperture assicurative e soltanto il 5% di coloro che hanno sottoscritto una polizza business l’ha acquistata attraverso canali digitali come il web o app mobile. Questi dati rivelano l’enorme potenziale di crescita del comparto assicurativo se si considera poi che la metà circa dei professionisti e titolari d’impresa artigiana desidera consulenza e indicazioni personalizzate sulla base dei propri bisogni di copertura e che per tale obiettivo il 75% è disposto a condividere ragguagli sulla propria attività professionale e oltre il 55% dati personali. Addirittura il 40% degli utenti dovrà incrementare la spesa assicurativa. Le altre due particolarità dell’assicurazione ideale sono il tempismo nel rispondere ai sinistri e la facilità nella procedura di acquisto.

L’approccio e i requisiti

L’approccio digitale velocizza e gestisce in maniera veloce e proficua i preventivi su diverse soluzioni, la firma digitale dei clienti, l’archiviazione sostitutiva dei documenti e supporta l’applicazione corretta delle nuove regole.
Ma quali sono i principali requisiti valutati dagli artigiani e professionisti per l’acquisto di una polizza professionale? Per il 70% il premio, per il 65% la trasparenza e per il 60% l’affidabilità della controparte.
Il nostro tessuto imprenditoriale è composto in buona parte da piccole imprese; queste tipologie di clienti comprano già oggi prodotti assicurativi per le loro attività attraverso i canali tradizionali: c’è quindi un altissimo potenziale che condurrà parte di questi clienti verso un’offerta online.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.