L’alleanza necessaria tra datori di lavoro e dipendenti

 L’alleanza necessaria tra datori di lavoro e dipendenti
Reid Hoffman, cofondatore e presidente di LinkedIn
Reid Hoffman, cofondatore e presidente di LinkedIn

[dropcap]“F[/dropcap]ortune” e “Forbes”, le due riviste di business più autorevoli negli Stati Uniti, l’hanno definito rispettivamente la prima un “libro provocatorio” – ma non si è trattato di una stroncatura, tutt’altro – e la seconda “un manifesto del management del 21° secolo”. Il libro è The Alliance e ne è autore Reid Hoffman, cofondatore e presidente di LinkedIn, spalleggiato da Ben Casnocha, un imprenditore e blogger di San Francisco. I due, sempre in coppia, nel 2012 avevano pubblicato il bestseller The Start-Up of You, proposto nell’edizione italiana con il titolo Teniamoci in contatto. La vita come impresa.

Ma perché provocatorio? Basta passare in rassegna le 82 slides reperibili online per il lancio del libro per rendersene conto. «La tua azienda – ammonisce Hoffman – non è una famiglia: comincia a pensare ai tuoi collaboratori come alleati in un tour of duty».  L’espressione tour of duty è tipica del linguaggio militare ed è traducibile più o meno in “un periodo di servizio”. E Hoffman sostiene che, pur con sostanziali differenze, un’unità militare e un team aziendale hanno una cosa in comune: intraprendere una ben definita missione. Definita anche nel suo arco: «Un tour of duty ha una specifica missione da compiere entro un realistico orizzonte temporale» conclude infatti il presidente di LinkedIn, persuaso che oggi più che mai è necessario ricostruire su nuove basi  il rapporto che lega datori di lavoro e dipendenti.

Così come la prefigura Hoffman una “alliance”, ovvero un’alleanza, espressamente fondata su progetti ed obiettivi, regge e dà risultati se i datori di lavoro investono nella crescita e nella valorizzazione dei dipendenti e se questi ultimi, a loro volta, si impegnano perché l’azienda abbia successo. Insomma, una sorta di contratto alla cui base sta il “do ut des”. È un concetto, quello delle alleanze, pienamente condivisibile e sul quale è importante insistere in azienda. Anche perché è applicabile ben oltre la gestione delle risorse umane. Da anni proprio la necessità di costruire reti di alleanze è un leitmotiv di tutti i corsi formativi, dal marketing alle vendite, che hanno come obiettivo la crescita e lo sviluppo delle aziende. Senza un sistema di alleanze, un’azienda presto o tardi è destinata a fallire.

Flavio Cabrini
Direttore Tecnico
Osm Network
www.osmnetwork.it

Flavio Cabrini

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.