Lavoro in Italia in ripresa, il Veneto e l’Emilia-Romagna tra le migliori regioni

 Lavoro in Italia in ripresa, il Veneto e l’Emilia-Romagna tra le migliori regioni

Contestualmente alla crisi pandemica dovuta alla diffusione del Covid-19, si è scatenata anche una dura crisi del mercato del lavoro in Italia. Dopo questo lungo periodo, però, i numeri degli annunci di lavoro sembra che stiano iniziando a salire in modo determinante.

I recenti dati ci dicono che le posizioni aperte per le candidature dei lavoratori italiani si stanno moltiplicando e ci sono sempre più possibilità di trovare un’occupazione inerente ai propri titoli di studio oltre che alle proprie conoscenze e abilità.

Le recenti statistiche fornite da AnnunciLavoro360 si sono concentrate, maggiormente, sulle offerte lavorative in Italia e hanno decretato la classifica delle migliori provincie e regioni per numero di annunci. Inoltre, si sono analizzati anche i dati delle mansioni, i titoli di studio e i contratti più ricercati.

Le province che hanno ottenuto i primi posti sono concentrate soprattutto al Nord. Tra queste troviamo Torino, Bologna e Milano ma, a sorpresa, in netta crescita ci sono anche province del centro-sud come Napoli e Roma. Questi dati dimostrano come il settore del lavoro sia in netta crescita.

Tra le Regioni con i numeri migliori spiccano il Veneto e l’Emilia-Romagna insieme a Campania, Lombardia e Piemonte.

I dati sulle migliori provincie in Italia per offerte lavorative

Secondo gli ultimi aggiornamenti, la provincia che si piazza al primo posto per annunci di lavoro in Italia è Milano. La capitale della moda, infatti, ha accumulato più di 46mila annunci che variano fra una serie molto ampia di profili e competenze.

Le figure maggiormente richieste sono operatori marketing, ingegneri e anche autisti. Inoltre, non poteva mancare la figura dell’impiegato in questa classifica.

Al secondo posto, tra le prime cinque di questa classifica, c’è la città di Roma che ha offerto ai cittadini più di 30mila annunci. Questo evidenzia la grande ripresa del settore del lavoro anche nella capitale. Le professioni più ricercate sono simili a quelle appena elencate per Milano con l’unica aggiunta di un’ulteriore figura molto richiesta, ovvero l’informatico.
L’altro grande centro italiano, Torino, si piazza sul gradino più basso di questo podio con poco meno di 17mila annunci lavorativi. Supera di poco Bologna che la segue al quarto posto. Nonostante queste due città abbiano subito un calo, possiamo segnalare una positiva differenziazione delle posizioni ricercate.

Come avviene da sempre, la città di Torino si distingue soprattutto per le richieste nell’ambito del settore dell’auto grazie alla presenza di aziende storiche in questo campo. Inoltre, molto richieste sono anche le figure di metalmeccanico e operaio nel settore edile.

Bologna, invece, è alla ricerca di lavoratori nel settore amministrativo e nel marketing. A pubblicare questi annunci sono soprattutto aziende contabili e appartenenti al campo pubblicitario.

Napoli è sicuramente la sorpresa di questa classifica delle migliori 5 provincie italiane per annunci. La città partenopea ha superato i 12mila annunci e si tratta di un vero e proprio record.

Oltre alla figura dell’ingegnere, nel capoluogo campano sono molto ricercati operatori di call center, promoter per aziende in ambito telefonico e immobiliare. Queste posizioni sono indirizzate soprattutto ai più giovani e prevedono contratti part time che riescono a conciliarsi con le necessità di studio dei ragazzi.

I dati sulle migliori regioni in Italia per offerte lavorative

Sulla scia delle tendenze provinciali, anche nella classifica delle migliori regioni italiane per annunci troviamo al primo posto la Lombardia. I dati dicono che sono stati sfiorati i 382mila annunci di lavoro.

Le figure più ambite sono quella del magazziniere che ha avuto una notevole crescita anche grazie all’impennata di acquisti online scaturita dall’emergenza sanitaria che ha costretto molti italiani a casa.

Al secondo posto troviamo il Veneto che è alla ricerca soprattutto di autisti e, poi, il Piemonte. Le due regioni sono molto vicine nei numeri e nei trend.

Gli ultimi due posti della top 5 sono occupati da Campania ed Emilia-Romagna. In questi due casi le figure più ricercate vanno dall’ingegnere all’impiegato per le pulizie.

Le tipologie di contratti maggiormente offerti e i titoli di studio più ricercati in Italia

Le ultime statistiche sul lavoro ci forniscono i dati anche sulle tipologie di contratto maggiormente offerte nel nostro Paese e i titoli di studio più ricercati.

Il part time si attesta ancora una volta al gradino più alto di questa classifica seguito da contratti a tempo determinato e poi quelli full time. Questi dati confermano come, ultimamente, nei giovani sia diffusa la tendenza a preferire il part time. Le aziende, invece, evitano sempre più i contratti a lungo termine preferendo prolungamenti e licenziamenti.

Tra i titoli di studio il Diploma rimane sempre il più richiesto. La laurea rimane al secondo posto seguita da specializzazioni come i Master. Questa classifica dimostra il trend negativo delle professioni specializzate che sembra non volersi arrestare.

I dati sono visibili nello specifico qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.