Lazio: finanziamenti per le piccole e medie imprese

 Lazio: finanziamenti per le piccole e medie imprese

regione-lazio-2

[dropcap]L[/dropcap]a Regione Lazio stanzia 35 milioni di euro destinandoli alle piccole e medie imprese per aumentare la liquidità e stimolare gli investimenti produttivi.

L’obiettivo dell’intervento è:

  • smobilizzare i crediti degli Enti Locali;
  • anticipare ordini e contratti;
  • finanziare il capitale circolante;
  • finanziare gli investimenti produttivi.

Spese ammissibili:

  • smobilizzo crediti Enti Locali: devono essere scaduti, certi, liquidi ed esigibili, non configurabili come crediti ceduti
  • anticipo ordini e contratti: devono essere inevasi, regolari ed antecedenti massimo tre mesi la data di presentazione della domanda;
  • finanziamento del capitale circolante: deve risultare da una situazione patrimoniale (ultimi due bilanci/dichiarazioni dei redditi o sulla base delle fatture relative agli ultimi dodici mesi);
  • finanziamento investimenti produttivi: devono essere finalizzati ad ampliare, ristrutturare, riconvertire, riqualificare, riattivare e ammodernare le imprese, o la loro sede operativa.

L’agevolazione è concessa sotto forma di finanziamento a tasso agevolato (mutuo chirografario) e può coprire fino al 100% delle spese ammissibili. L’importo minimo finanziabile è pari a 50 mila euro per tutte le linee di intervento, mentre quello massimo è distinto per linea di intervento.

Si può accedere ai fondi fino a esaurimento risorse ma non oltre il 30 giugno 2014.

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.