Le novità Apple in 3 punti. Più 1

 Le novità Apple in 3 punti. Più 1
Tim Cook, CEO di Apple
Tim Cook, CEO di Apple

[dropcap]L[/dropcap]e novità del keynote Apple della settimana passata non hanno deluso (e, con un po’ di fortuna, si sono presentate proprio come previsto nell’articolo di anteprima sui rumors di qualche tempo prima).

Eccole quindi sintetizzate in 3 punti.

Le attese erano tutte per iPhone, che si è presentato con la versione ‘S’ dello smartphone più venduto di tutti i tempi: iPhone 6. Le novità riguardano molte upgrade tecniche, che consentono al nuovo prodotto di mettere i conti in pari con la concorrenza più aguerrita. Importante: il lancio porta con se anche un upgrade del sistema operativo iOS.

In più, iPhone 6S ha alcune premiere destinate a indicare una via evolutiva ai concorrenti, come la nuova connettività LTE Advanced, per navigare più veloci, e uno schermo che funziona come flash (per i vostri selfie al buio). In più, particolare anch’esso molto importante in ottica concorrenza, il nuovo iPhone 6S si presenta con una fotocamera da 12 mega pixel. E ha anche una nuova variante di colore: oro rosa.

La seconda novità riguarda l’arrivo del nuovo tablet. Si tratta come preannunciato di iPad Pro, un’arma che Apple conta di usare per aprire con decisione un segmento nel mercato dei professionisti che lavorono a diverso titolo nei campi in cui disegnare direttamente su uno schermo puo’ essere sia importante che divertente. E infatti il tablet ha uno schermo di 12 pollici – paragonabile a quello di un MacBook – e una nuovissima Apple Pencil. Inoltre, è dotato di una tastiera ripiegabile e paragonabile per ingombri ad una cover.

La terza novità riguarda Apple TV. L’aggiornamento è stato portato come previsto al keynote. Ed è tutto incentrato sul futuro della TV secondo Tim Cook, e cioè un futuro a base di ‘apps’. Così fin da subito grazie a questo cubetto nero si potrà avere una televisione sempre più connessa con il mondo di internet. Per capirci, saranno fin da subito utilizzabili e perfettamente integrate le app di YouTube e Netflix.

C’è poi una novità inaspettata e significativa su Apple Watch, con cui chiudiamo. È vero che sono state presentate anche qui delle piccole novità ‘hardware’ (es. il colore oro rosa), ma la vera notizia è stata che Apple ha chiuso un accordo di collaborazione con Hermes per una partnership su questo prodotto. Oltre che per la distribuzione dello stesso in alcuni punti vendita selezionati. Un altro passo del Watch nel mondo del lusso. E questa volta è un passo molto deciso verso il segmento hi-end.

Federico Corradini
Logo-xChannel

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.