Legge di Bilancio, confermati iper (al 250%) e superammortamento per Industria 4.0

 Legge di Bilancio, confermati iper (al 250%) e superammortamento per Industria 4.0

Confermato l’iperammortamento nella stessa misura del 2017, il 250%, mentre il super si abbassa al 130%.

Lo prevede il testo della legge di Bilancio bollinato dalla Ragioneria generale dello Stato.

La norma, che riprende quanto già previsto dalla legge di Stabilità 2017, stabilisce l’ammortamento al 130% per i beni strumentali nuovi acquistati entro il 10 gennaio del prossimo anno. L’incentivo è esteso al 30 giugno 2019 a condizione che entro il 31 dicembre 2018 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione. La misura, il cosiddetto superammortamento, risulta cos tagliato rispetto all’anno in corso (ad oggi è riconosciuto al 140%).

Confermata invece la misura dell’iperammortamento al 250% per l’acquisto di beni ad alto contenuto innovativo, rientranti cioè nel Piano Industria 4.0 (si tratta di beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti). Anche in questo caso il beneficio è riconosciuto per acquisti effettuati entro il 31 dicembre 2018, ovvero entro il 31 dicembre 2019, a condizione che entro la data del 31 dicembre 2018 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20 per cento del costo di acquisizione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.