L’Estonia spinge sulla de-carbonizzazione dell’economia mediante la vendita delle quote di emissione di CO2 in eccedenza

 L’Estonia spinge sulla de-carbonizzazione dell’economia mediante la vendita delle quote di emissione di CO2 in eccedenza

decarbonizzazione-2

[dropcap]I[/dropcap]n sette città estoni, Haapsalu, Jõhvi, Keila, Kuressaare, Paide, Valga e Võru, è in costruzione quello che si ritiene possa essere il maggiore impianto cooperativo d’illuminazione stradale LED d’Europa. L’impianto è finanziato attraverso un programma d’investimento verde, che prevede la vendita delle quote d’emissione eccedenti d’anidride carbonica. Il programma, iniziato a metà febbraio, sarà completato entro ottobre 2015.

Le luci LED offrono molteplici vantaggi rispetto all’illuminazione stradale tradizionale e durano di più delle lampadine tradizionali. Le luci consumano una quantità nettamente inferiore d’elettricità e riducono le emissioni legate alla produzione d’energia; inoltre, tali sistemi d’illuminazione contengono meno sostanze inquinanti e pericolose. Gli impianti LED, tuttavia, richiedono un investimento iniziale notevole.

Diverse città degli Stati Uniti sono passate all’utilizzo dell’illuminazione LED: un esempio è Los Angeles, per la quale si stima un risparmio di 7 milioni di USD d’elettricità e di 2,5 milioni di USD di manutenzione, grazie alla conversione alle luci LED. In Europa, invece, sinora, gli impianti di questo tipo sono stati più modesti. A differenza di Los Angeles, la città di Paide, in Estonia, prevede un risparmio annuale di 25.000 di EUR d’elettricità; un importo notevole per una cittadina di circa 8.000 abitanti.

L’iniziativa estone rappresenta uno dei diversi progetti finanziati da un programma d’investimento verde (GIS, Green Investment Scheme). Il programma raccoglie fondi mediante la vendita delle quote d’emissione d’anidride carbonica eccedenti, spettanti all’Estonia in base al protocollo di Kyoto. Per l’illuminazione stradale, il denaro è stato raccolto con la vendita di quote eccedenti all’Austria, la quale a sua volta potrà sottrarle dal proprio obiettivo di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

Il programma è gestito dall’Environmental Investment Centre (KIK – Keskkonnainvesteeringute Keskus), che ha sovvenzionato più di 17.000 progetti verdi negli ultimi 15 anni. Oltre al ricavato della vendita di quote d’emissione eccedenti di CO2, il KIK raccoglie anche i fondi strutturali europei e altri fondi, raccolti in Estonia grazie alle imposte ambientali. Nel 2014, il KIK ha stanziato 121 milioni di EUR, di cui la maggiore parte è stata destinata a progetti per la tutela delle acque e alla gestione delle reti fognarie.

La vendita delle quote d’emissione di CO2 sostiene anche la mobilità elettrica sostenibile in Estonia. Il ricavato della vendita di 10 milioni di quote d’emissione alla società giapponese Mitsubishi, per esempio, è stato utilizzato per l’installazione di postazioni di ricarica di veicoli elettrici. Il Ministero agli Affari Sociali estone ha previsto nel contratto anche l’acquisto di 500 automobili elettriche Mitsubishi per l’utilizzo da parte dei propri funzionari. La ricarica della batteria di automobili con un caricatore rapido richiede circa 30 minuti. Grazie a tale iniziativa, l’Estonia dispone oggi di una vasta rete di caricatori anche nei piccoli comuni.

Il programma d’investimento verde dell’Estonia, finanziato dalla vendita delle quote d’emissione d’anidride carbonica, si estende anche alla realizzazione di migliorie degli edifici per l’efficienza energetica, basate su fonti di energia rinnovabile, e l’appalto di mezzi pubblici di trasporto efficienti in termini di consumo d’energia.

Dr. Paola Fiore | Sustainability Management & Communications Specialist | Sustainability & CSR Coach
Innovative Sustainability Coaching & Consulting Solutions for a More Responsible Growth & Profitability
ETICAMBIENTE® Sustainability Management & Communications Consulting
W: http://www.eticambiente.com; B: http://www.eticambiente.com/blog; E: info@eticambiente.com

Paola Fiore

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.