Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Lombardia: 10 milioni di euro per l’accesso al credito di piccole/medie imprese e professionisti

Ammontano a quasi 10 milioni di euro le risorse sul fondo della linea di intervento ‘Controgaranzie 2’ stanziate da Regione Lombardia. È quanto prevede la delibera approvata nei giorni scorsi dalla Giunta lombarda su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Mattinzoli.

L’obiettivo della misura, in continuità con il precedente bando ‘Controgaranzie’, è migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese e dei liberi professionisti, sia agevolando la creazione di nuovo credito sia agendo sulla diminuzione dei costi delle garanzie.

UN PROVVEDIMENTO PER QUANTI PRODUCONO – “Il provvedimento – ha spiegato Mattinzoli – nasce dall’ascolto delle esigenze reali del nostro tessuto produttivo e dei corpi intermedi. Saremo sempre dalla parte di chi produce lavoro e reddito a favore della comunità”.

OPERAZIONI AMMISSIBILI – La misura riguarda la garanzie rilasciate dai richiedenti (Confidi) su operazioni finanziarie di una delle seguenti tipologie:

– cassa: apertura di credito in conto corrente;

– smobilizzo: linea di credito rotativa per anticipazioni finanziarie su portafoglio commerciale;

– liquidità: finanziamenti amortizing sul circolante;

– investimento: finanziamenti amortizing per investimenti.

Per i dettagli dell’intervento:

http://www.fesr.regione.lombardia.it/wps/portal/PROUE/FESR/assi/asse-3-competitivita-pmi/

TIPOLOGIA DELL’AGEVOLAZIONE – La misura consiste nella controgaranzia sul portafoglio garanzie concesse dai Confidi. La controgaranzia è rilasciata a titolo gratuito ai Confidi che dovranno trasferire il beneficio sul destinatario finale. Sul fondo potrà inoltre essere attivata una garanzia di terzo livello da parte di altri soggetti.

Il ‘Sistema lombardo della garanzia’ ha previsto un processo di integrazione e ottimizzazione dei Confidi, con la strutturazione di un sistema sostenibile e semplificato per le imprese lombarde, attraverso la razionalizzazione e ottimizzazione del primo livello e il ripensamento del secondo livello della garanzia.

STIMOLO CRESCITA E RILANCIO PRODUTTIVO – Nel biennio 2017/18 la misura sulle controgaranzie ha incentivato circa 10.000 imprese.

Agevolare l’accesso al credito garantisce un importante stimolo alla crescita competitiva e al rilancio del sistema produttivo e, quindi, occupazionale.

Redazione

Redazione

1 Comment

  • Francesco Costantini

    Buonasera,
    Tutte cavolate a Lecce non riusciamo a prendere neanche un euro dalle banche a meno che non garantisci con i tuoi soldi e a volte non basta.
    Bisogna cambiare il sistema con una vera banca che possa finanziare
    Le piccole imprese.
    Cordiali saluti
    Francesco

    5 Febbraio 2019 at 22:07

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.