Marchi più moderni, flessibili e meno costosi

 Marchi più moderni, flessibili e meno costosi

I marchi sono semplicemente dei segni utilizzati negli scambi e nelle vendite commerciali per identificare i prodotti. Ma oggi risulta molto complesso aprire un’attività senza marchio. Il loro ruolo è sempre più importante a livello mondiale ed è molto importante tutelarli. Ne abbiamo parlato con Cecilia Wikström, la relatrice svedese sulla modernizzazione delle regole dei marchi europei.

Perché i marchi sono importanti?
«Viviamo in un mondo globalizzato ed è sempre più importante tutelare i marchi e i loro proprietari. I marchi hanno una vita più lunga dei brevetti perchè questi ultimi hanno una data di scadenza e un marchio può essere rinnovato all’infinito».

Quali sono le priorità?
«Il proprietario di un marchio deve decidere se vuole registrare o meno la sua marca livello nazionale o a livello europeo. Se vuole presentare la marca unicamente in uno Stato membro, è libero di farlo. Ma non è normale avere dei costi identici per una domande di registrazione della marca in un solo Stato membro o per tutta l’Unione europea. Bisogno stabilire delle tariffe coerenti».

Una direttiva per armonizzare delle regole sulle marche a livello europeo esiste già da vent’anni. Cosa cambierà con le nuove regole?
«Non si tratta di una rivoluzione, ma di un aggiornamento. Le nuove regole miglioreranno la cooperazione tra gli uffici nazionali delle marche e l’ufficio europeo di Alicante, in Spagna».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.