Mipaaf, credito d’imposta per il commercio elettronico

 Mipaaf, credito d’imposta per il commercio elettronico

ecommerce

[dropcap]I[/dropcap]l Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali ha pubblicato la circolare operativa relativa all’attribuzione del credito d’imposta per attività di commercio elettronico.

Le agevolazioni riguardano imprese, compresi consorzi e cooperative, attive nel settore agricolo, agroalimentare, della pesca e dell’acquacoltura, interessate alla realizzazione e all’ampliamento di infrastrutture informatiche di cui all’articolo 4, comma 1 del decreto ministeriale 13 gennaio 2015, n.273.

Le spese finanziate saranno quelle finalizzate esclusivamente all’avvio o allo sviluppo del commercio elettronico, relative a:

  • Dotazioni tecnologiche
  • Software
  • Progettazione e implementazione
  • Sviluppo database e sistemi di sicurezza.

Sono ammissibili alle agevolazioni esclusivamente le spese sostenute per nuovi investimenti, regolarmente fatturate e quietanzate, al massimo fino al loro valore di mercato, realizzate per il primo periodo di imposta, dal 14 marzo 2015, data di entrata in vigore del Decreto, al 31 dicembre 2015, per i periodi di imposta successivi, nel corso dell’intero anno precedente a quello di presentazione della domanda.

Le imprese potranno presentare le domande dal 20 febbraio al 28 febbraio dell’anno successivo a quello di realizzazione degli investimenti, secondo le modalità indicate nella Circolare prot. n. 67351 dell’8 ottobre 2015.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.