Una redazione di oltre 50 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Mise: agevolazioni per 153 milioni a imprese nelle Zone Franche Urbane di Campania e Calabria

italia

[dropcap]C[/dropcap]on decreti del direttore generale per gli Incentivi alle Imprese del Ministero dello Sviluppo Economico sono stati approvati, in data odierna, gli elenchi delle imprese localizzate nelle Zone Franche Urbane delle regioni Campania e Calabria, ammesse alle agevolazioni per un importo complessivo di 153 milioni di euro.

L’intervento prevede la concessione di agevolazioni, sotto forma di esenzioni fiscali e contributive, in favore di imprese di micro e piccola dimensione localizzate nelle Zone Franche Urbane delle regioni dell’Obiettivo Convergenza.

Le domande di accesso alle agevolazioni sono state presentate a partire dalle ore 12.00 del 7 febbraio 2014 e fino alle ore 12:00 del 30 aprile 2014, esclusivamente tramite una procedura telematica che ha consentito di concludere rapidamente l’iter di concessione.

Le risorse disponibili per la regione Campania, pari a 98 milioni di euro, sono state ripartite tra le istanze pervenute per le nove ZFU, complessivamente 3.265, come riportato in tabella:

ISTANZE AGEVOLATE ZFU DELLA REGIONE CAMPANIA
NOME ZFU NUMERO TOTALE ISTANZE AGEVOLATE IMPORTO MEDIO PER IMPRESA
ZFU di Aversa

472

23.819,30

ZFU di Benevento

425

25.189,10

ZFU di Casoria

538

26.671,80

ZFU di Mondragone

234

34.223,97

ZFU di Napoli

785

20.255,62

ZFU di Portici (Centro storico)

186

48.184,76

ZFU di Portici (Zona costiera)

79

111.243,41

ZFU di San Giuseppe Vesuviano

317

25.818,66

ZFU di Torre Annunziata

229

51.783,06

TOTALE

3.265

 

Per quanto riguarda la Calabria le risorse disponibili, circa 55 milioni di euro, sono state attribuite alle 2.038 domande pervenute per le sette ZFU ricadenti nel territorio della regione, come riportato in tabella:

ISTANZE AGEVOLATE ZFU DELLA REGIONE CALABRIA
NOME ZFU NUMERO TOTALE ISTANZE AGEVOLATE IMPORTO MEDIO PER IMPRESA
ZFU di Corigliano Calabro

78

83.000,65

ZFU di Cosenza

197

36.783,92

ZFU di Crotone

686

14.306,34

ZFU di Lamezia Terme

307

31.707,63

ZFU di Reggio Calabria

359

21.636,63

ZFU di Rossano

137

52.873,09

ZFU di Vibo Valentia

274

24.087,47

TOTALE

2.038

La variabilità dell’importo medio concesso è dovuta al rapporto tra l’ammontare delle risorse disponibili per l’intervento e l’ammontare del risparmio d’imposta e contributivo richiesto complessivamente dalle imprese.

Le agevolazioni concesse saranno fruibili con il modello di pagamento F24, secondo le  modalità e nei  termini indicati con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate, per il pagamento delle imposte sui redditi (IRPEF, IRES), dell’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP), dell’imposta municipale propria (IMU) e per l’esonero dal versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente.

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.