Motorola: ecco i principali trend tecnologici per il 2022

 Motorola: ecco i principali trend tecnologici per il 2022

Ogni nuovo anno porta con sé la promessa di interessanti possibilità da esplorare, specialmente in un mondo in continuo cambiamento e dove l’innovazione tecnologica è oramai un aspetto fondamentale delle nostre vite. In quest’ottica, Motorola ha individuato alcuni trend tecnologici da tenere d’occhio. Ecco di seguito i principali.

#1: Lavorare in qualsiasi luogo

Grazie alla tecnologia, il 2022 sarà caratterizzato dal passaggio dal lavoro da casa a quello svolto in qualsiasi luogo. È, infatti, sempre più diffusa tra le aziende tecnologiche di tutto il mondo l’adozione dello smart working come modello operativo per i propri dipendenti e Motorola prevede che questa tendenza continuerà, insieme a un aumento di prodotti, soluzioni e servizi progettati per migliorare l’esperienza della forza lavoro che opera da remoto.

I nuovi spazi pensati per gli uffici e la tecnologia audio/video apriranno la strada a configurazioni flessibili per le riunioni e a nuovi modi di costruire connessioni sociali. Gli utenti non dovranno più adattarsi a tecnologie o prodotti ma saranno questi ultimi a soddisfare le emergenti esigenze dei consumatori permettendo loro di usufruirne ovunque scelgano di lavorare. Per esempio, Motorola prevede che l’intelligenza artificiale (AI) e le soluzioni di realtà aumentata (AR) creeranno ambienti di lavoro coinvolgenti per i dipendenti, a prescindere da dove si trovino, con innovazioni come Ready For[1] che consentono ai dispositivi dell’azienda – come il moto g100 – di collegarsi ai ThinkReality A3 Smart Glasses per dare vita a una modalità mobile desktop ampliata, video, gaming ed esperienze di intrattenimento in realtà aumentata.

#2: Il tech al servizio di accessibilità e inclusività

L’accessibilità e l’inclusività tecnologica saranno un punto importante per l’industria mobile nel 2022 e negli anni a seguire. Motorola prevede il rilascio di innovazioni tecnologiche che aiuteranno a rappresentare meglio lingue, disabilità, generi e gruppi razziali. Lo scorso anno l’azienda ha, per esempio, lanciato il programma Indigenous Languages grazie al quale i dispositivi supportano due lingue considerate “in estinzione”. Questa è solo la prima di molte pietre miliari nel progetto delle lingue indigene e il marchio prevede di inserirne altre.

#3: Monitor e dispositivi integrati

Motorola prevede che il monitor avrà presto più funzionalità per migliorare la connettività e offrire maggior valore in ufficio e a casa. I monitor saranno complementari anche per altri dispositivi, oltre ai PC, ed estenderanno le proprie funzionalità a smartphone e console di gioco.

Come per la piattaforma Ready For di Motorola, il brand prevede che le aziende tech concentreranno i loro sforzi sullo sviluppo di esperienze software per diverse tipologie di display e dispositivi da utilizzare insieme senza soluzione di continuità. Il settore ha visto i monitor diventare essenziali a casa e al lavoro, e questa continuità di contenuti da un dispositivo all’altro continuerà a offrire valore aggiunto garantendo, nel contempo, ai consumatori la massima semplicità d’uso.

#4: La proliferazione dei form factor

Motorola aveva previsto che il 2021 sarebbe stato l’anno dei foldable, tuttavia, ha modificato le sue priorità per concentrarsi su altre innovazioni e soluzioni volte a soddisfare le esigenze dei consumatori durante la pandemia.  Sarà quindi il 2022 l’anno che vedrà la comparsa sulla scena di nuovi e migliori form factor. Essendo sorta l’esigenza di poter essere in grado di lavorare ovunque, gli utenti stanno prendendo in considerazione nuovi tipi di dispositivi per vivere al meglio questa nuova realtà.

Motorola prevede che gli smartphone si evolveranno in nuove forme e miglioreranno con la tecnologia OLED, cerniere flessibili e altro, per contribuire a rendere il lavoro da qualsiasi luogo una realtà. L’azienda ritiene che i display flessibili arriveranno anche in altri concept di dispositivi e fattori forma come smartphone, tablet, PC e laptop e porteranno, inoltre, a nuove applicazioni nel digital signage, nei trasporti pubblici e negli elettrodomestici intelligenti.

Per saperne di più sulle previsioni tecnologiche di Motorola e Lenovo per il 2022 e oltre, visita il LenovoStory Hub.

[1] La connessione cablata Ready For è supportata da TV o monitor con porta HDMI o porta USB-C video-in; è necessario un cavo USB-C abilitato al video o un adattatore USB-C-to-HDMI. La connessione wireless Ready For è supportata solo con le TV che supportano il mirroring dello schermo dello smartphone Android (Miracast).

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.