Nasce “Friuli Future Wines”, 50 imprese unite per la promozione extra Ue

 Nasce “Friuli Future Wines”, 50 imprese unite per la promozione extra Ue

FutureWines

[dropcap]È[/dropcap] nata la più grande rete d’imprese vinicola italiana, guidata dalla Camera di Commercio di Udine. 50 le aziende vinicole regionali che hanno deciso di mettersi in rete e costituire la nuova Associazione temporanea d’imprese (Ati) Friuli Future Wines, per promuoversi sui mercati extra europei nell’ambito del progetto Ocm vino.

Ognuna di esse è libera di decidere a quali iniziative partecipare e quale modalità promozionale scegliere, ma sempre con la forza organizzativa e di coordinamento di una rete e con la regia camerale. Una nuova edizione in cui aumenteranno anche i Paesi su cui si farà la promozione: Usa, Cina, Russia, Giappone e Canada.

L’aggregazione di imprese di dimensioni medio-piccole apre la possibilità di partecipare a grandi eventi e consente anche di unire alla propria struttura quella di aziende per partecipare insieme alla realizzazione di un progetto specifico.

Per maggiori informazioni

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.