Nasce l’Italia Startup Club, per riunire e rappresentare il meglio delle scaleup e delle PMI innovative italiane

 Nasce l’Italia Startup Club, per riunire e rappresentare il meglio delle scaleup e delle PMI innovative italiane

Designed by Toonsteb

Italia Startup –  l’Associazione no profit e sopra le parti che rappresenta l’ecosistema delle startup italiane – raggiunge quota 2800 associati e tra i nuovi associati aggrega ben 27 tra scaleup e PMI innovative che, aggiungendosi a quelle già associate, vanno a costituire un primo nucleo di 45 soggetti che danno vita all’Italia Startup Club.

L’Italia Startup Club è formato dagli imprenditori e imprenditrici delle imprese neo socie:

Massimo Camponovo, Be Dimensional (Genova); Giorgio Tinacci, Casavo(Milano); Valentina Garonzi, Diamante (Verona); Luca Rossettini, D-Orbit(Como); Carlo Salizzoni, GoodBuyAuto (Milano); Marco Celani, Italianway(Milano); Daniele Regolo, Jobmetoo (Milano); Kineton (Napoli); Giovanni Toffoletto, LexDo.it (Milano); Salvatore Cobuzio, Martha’s Cottage (Siracusa); Fedederico Soncini Sessa, Mia-Platform (Milano); Chiara Rota, My Cooking Box(Milano); Fabio Porcellini, Natlive (Forlì); Rosario Squatrito, Nextema (Bologna); Guido Consoli, Prestofood (Catania); Stefano Tonella, Roialty (Milano); Alexander Jovanovic, RocketBaby (Milano); Giovanni Imburgia, Socialfood(Catania); Davide d’Atri, Soundreef (Milano); Gabriele Antonelli, Spazio Dati (Milano);  Federico Sargenti, Supermercato24 (Milano); Mirko Lalli, Travel Appeal (Milano); Betta Maggio, U-earth (Milano); Antonio Giarrusso, Userbotdel Gruppo Comunicatica (Milano); Enrico Casati, Velasca (Milano); Gianluca Ferranti, Vivocha (Cagliari); Matteo Campodonico, Wyscout (Genova).

A cui si aggiungono le scaleup e pmi innovative, già associate:

Claudio Carbone, Acus (Milano); Paolo Rizzardi, Altheia Science (Milano); Gianluca Petrelli, BeMyEye (Milano); Paola Marzario, Brandon Group (Milano); Daniele Gazzola, CellDynamics (Bologna); Matteo Sarzana, Deliveroo (Milano); Pierluigi Paracchi, Genenta Science (Milano); Emanuele Grassi, GMA (Milano); Giovanni de Lisi, Greenrail (Milano) Melissa Cogo, GRS Ricerca e Strategia(Milano); Simone Maggi, Lanieri (Milano); Lorenzo Tancredi, Linetech Italia(Milano); Fabrizio Rametto, Lovby (Milano); Alessandro Petazzi, Musement(Milano); Roberto Calculli, The Digital Box (Bari); Luca Valsecchi, Vidiemme(Milano); Bruno Garavelli, Xnext (Milano); Angelo Coletta, Zakeke (Bari).

Tra gli Abilitatori, sono nuovi soci lo Studio Commercialista DDI di Milano con un focus specifico su startup e piccole e medie imprese e BacktoWork24 di Milano, il primo hub di finanza alternativa che conta già 174 operazioni concluse con successo e 22.5 milioni di € raccolti per PMI e startup.

“Sono 45 i primi imprenditori che hanno aderito alla community di founder di alcune delle più importanti scaleup e pmi innovative italiane e contiamo nei prossimi mesi di far ulteriormente crescere il Club associativo” dichiara Angelo Coletta, Presidente di Italia Startup“Con loro vogliamo: riflettere sui provvedimenti normativi in grado di aiutare le startup a crescere velocemente ed internazionalizzarsi, trovare le migliori soluzioni affinchè le nostre scaleup possano competere ad armi pari con le scaleup delle altre nazioni, promuovere il progetto «Il Salotto di Italia Startup» in cui dare visibilità e voce agli imprenditori innovativi italiani, stimolare lo sviluppo del Venture Capital – così come quello dell’Open Innovation e del Corporate Venture Capital – anche nel nostro Paese, oltre che dare vita a un network interno di esperienze e di scambi di conoscenze anche in logica di business.”

Ad oggi ltalia Startup conta un totale di 2800 soci, tra questi 1879 persone fisiche, 785 startup seed, 45 scaleup e pmi innovative, 71 “partner” delle startup tra incubatori, investitori e abilitatori e 20 aziende mature.

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.