New Normal: 4 consigli da Synology per salvaguardare i dati

 New Normal: 4 consigli da Synology per salvaguardare i dati

È quasi scontato sottolineare l’importanza dei dati per ogni azienda. Oggi più che mai, i dati rappresentano una risorsa preziosa che deve essere adeguatamente protetta come già si fa per qualsiasi altro asset aziendale.

Guasti hardware e software, attacchi ransomware, corruzione dei dati o la loro semplice cancellazione accidentale possono comportare la perdita di informazioni preziose, il danneggiamento della reputazione e, infine, una perdita economica.

La pandemia COVID-19 ha incrementato ulteriormente il livello di rischio per la protezione dei dati. Nella prima metà del 2021, Accenture ha rilevato un aumento del 125% nel volume globale delle attività di intrusione informatica rispetto allo stesso periodo del 2020. Questa attività ha incluso ransomware mirati, operazioni di estorsione e intrusioni nella supply chain.

L’aumento delle minacce informatiche ha spronato le aziende a prendere precauzioni per mantenere sicuri i loro beni digitali. È ormai comunemente riconosciuto che le migliori pratiche di protezione dei dati devono concentrarsi su due ambiti, distinti tra loro ma ugualmente importanti: prevenzione e recupero.

Mentre entriamo nell’era post-pandemia, altre sfide ci attendono – il che rende fondamentale che le aziende trovino una soluzione di backup che fornisca contromisure complete. Ma quali sono le sfide del “new normal”?

Esplosione dei dati

La quantità di dati che le aziende creano continua a crescere. Si prevede che il consumo globale di dati supererà 180 zettabyte, o 180 trilioni di GB, entro il 2025. Anche la base installata di capacità di archiviazione dovrebbe aumentare ad un tasso di crescita annuale composto del 19,2 per cento dal 2020 al 2025.

Con la crescita dei dati, cresce anche il costo per memorizzarli. Se poi aggiungiamo la spesa per la scalabilità e le misure di backup a supporto di una futura espansione del business, ecco che il costo complessivo di archiviazione e protezione dei dati potrebbe crescere più velocemente di quanto molti budget IT possano tenere il passo.

Modelli di lavoro remoto e ibrido

Per necessità o per scelta, molte aziende stanno adottando modelli di lavoro remoto e ibrido. Questo può inconsapevolmente mettere a rischio la sicurezza dei dati, perché gli amministratori IT hanno capacità inferiori di supervisione e un controllo limitato sui dipendenti che lavorano in remoto.

I criminali informatici possono anche sfruttare la scarsa sicurezza della rete domestica e i dispositivi endpoint non protetti che utilizzano VPN per la connettività remota e l’accesso alla intranet. E se i dati vengono cancellati accidentalmente o i dipendenti cadono vittime di campagne di phishing, il supporto IT potrebbe non essere così tempestivo. Con carichi di lavoro e dispositivi hardware distribuiti su vari dispositivi, piattaforme e luoghi fisici, i team IT possono anche trovare difficile gestire le infrastrutture e il backup dei dati.

Queste sfide possono non solo portare a maggiori costi di amministrazione, ma anche aprire la porta a minacce informatiche alle risorse digitali di un’azienda.

Conformità con le normative

Con l’aumento del tempo trascorso online e del consumo di dati durante la pandemia, è aumentato l’onere per le aziende di gestire tutti questi nuovi dati in modo responsabile.

Anche prima della pandemia, la privacy e la sicurezza dei dati erano sempre più sotto gli occhi di tutti, dato che le aumentavano preoccupazioni su come le organizzazioni usavano i dati dei consumatori. In risposta, i governi hanno iniziato a implementare il GDPR per responsabilizzare le aziende e proteggere i dati personali.

Le organizzazioni devono essere trasparenti sui dati dei clienti che conservano, perché sono conservati e come sono protetti. Per rimanere conformi, hanno bisogno di una soluzione completa per la protezione dei dati che si occupi dell’archiviazione sicura dei dati, del backup e del recupero.

Superare le sfide e affrontare il “new normal”

Un solido piano di backup e recupero dei dati è fondamentale per assicurarsi che le risorse digitali rimangano intatte, consentendo alle aziende di tornare al normale servizio il più agevolmente possibile in caso di interruzioni. Una soluzione ideale di backup e ripristino affronta le sfide della nuova normalità ed è a prova di futuro.

Gestione centralizzata per una facile implementazione

Una soluzione di backup centralizzata può ridurre notevolmente gli sforzi richiesti all’IT. Le migliori soluzioni di backup offrono una gestione intuitiva del backup per tutti gli endpoint, compresi server, macchine virtuali e applicazioni SaaS.

Con una semplice console, i team IT possono distribuire e monitorare le attività di backup, ed essere avvisati con notifiche tempestive e rapporti dettagliati.

I backup sono meno efficaci se non offrono opzioni di ripristino semplici e rapide. Le migliori soluzioni offrono un ripristino quasi istantaneo per ridurre al minimo i costosi tempi di inattività dei servizi. Con una soluzione di backup centralizzata facile da usare, i singoli dipendenti possono essere sicuri di ripristinare i loro dati usando opzioni di ripristino flessibili senza gravare sugli amministratori IT.

Massimizzare l’efficienza dello storage con una tecnologia a prova di futuro

La perdita di dati può avvenire in qualsiasi momento e in moltissimi modi. Mantenere backup coerenti di tutti i dispositivi e le piattaforme è fondamentale.

Volumi di dati in rapido aumento possono far sì che le procedure di backup abbiano un effetto significativo sul consumo di dati e di storage, con conseguenti tempi di attesa di backup più lunghi, un utilizzo maggiore della larghezza di banda e un aumento dei costi.

Le soluzioni di backup più avanzate superano queste sfide attraverso la tecnologia di backup incrementale, che salva solo una copia dei file modificati o aggiunti di recente dall’ultimo backup. La deduplicazione dei dati elimina i blocchi di dati identici nei carichi di lavoro sottoposti a backup.

Le migliori soluzioni di backup offrono il backup incrementale e la deduplicazione dei dati, prestando anche attenzione alla distribuzione dei dispositivi di storage. Le aziende hanno bisogno di una soluzione flessibile e scalabile che soddisfi le loro crescenti esigenze di backup senza richiedere la sostituzione dell’infrastruttura IT esistente.

Soluzioni integrate per una maggiore efficienza dei costi

La gestione dei dati aziendali può richiedere tempo e denaro. I costi iniziali, gli aggiornamenti continui della capacità, la manutenzione di routine, l’integrazione con fornitori separati, gli aggiornamenti periodici del firmware e del software, le riparazioni e i canoni di licenza ricorrenti sono solo alcuni dei costi. Queste spese possono accumularsi rapidamente e risultare in un costo esorbitante.

Avere un servizio di backup che integra hardware e software può ridurre questi costi. Alcuni fornitori offrono applicazioni di backup integrate che forniscono una protezione completa dei dati, compreso il backup degli ambienti fisici e virtuali, e salvano le copie off-site nel cloud.

Consolidando l’acquisizione, l’implementazione e il supporto tecnico con un solo fornitore, gli amministratori IT possono mettere in atto un piano completo di backup e ripristino senza pagare ulteriori costi di licenza o manutenzione.

Creare un backup dei backup

Avere una copia dei dati primari non è sufficiente per proteggersi dai criminali informatici, o per rimanere conformi ai regolamenti sempre più esigenti.

Un buon piano di backup dovrebbe sempre includere anche un backup secondario, secondo la regola aurea del backup 3-2-1, ovvero creando tre copie dei dati su due supporti diversi, con una copia conservata fuori sede per il disaster recovery.

Per esempio, si potrebbero memorizzare i dati di produzione di un progetto video su un PC e creare più copie di backup di quei dati che sono memorizzati sul PC e anche nel cloud o su un disco rigido esterno per un ulteriore livello di protezione.

Oggi, ancora più che in passato, è arrivato il momento per le aziende di migliorare la loro strategia di backup.

Trovare una soluzione che soddisfi le sfide e le minacce di oggi può essere impegnativo, ma è imperativo che le aziende agiscano. Ora è il momento per le aziende di migliorare il loro comportamento in materia di backup.

Una soluzione di backup e ripristino efficace è fondamentale per affrontare queste sfide a lungo termine, i nas Synology sono una soluzione senza licenza che fornisce protezione centralizzata dei dati ed efficienza di archiviazione.

In un’era in costante evoluzione tecnologica, la protezione dei dati e dell’azienda deve essere sempre più veloce e reattiva, per questo scegliere diverse soluzioni di backup è fondamentale. Synology unisce soluzioni on-premise con il Cloud, al fine di rendere tutto sempre più interconnesso e fluido.

Le soluzioni ibride sono il futuro, non bisogna farsi trovare impreparati!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.