Nuove informazioni per l’anagrafe tributaria

 Nuove informazioni per l’anagrafe tributaria

Ulteriori nuove informazioni bancarie dei contribuenti a disposizione dell’anagrafe tributaria.

Entro il 31 ottobre 2013, infatti, le banche e gli altri operatori finanziari (Poste Italiane, Organismi di investimento collettivo, Società di gestione del risparmio, ecc…) hanno dovuto comunicare non solo la presenza dei conti correnti bancari intestati ai contribuenti ma anche tutti i dati identificativi del rapporto bancario nonché le informazioni relative al saldo iniziale e finale dal 1° gennaio al 31 dicembre 2011 con espressa indicazione delle movimentazioni effettuate nell’anno.

Si spera, dunque, che tale patrimonio informativo possa essere utilizzato dal fisco con la dovuta attenzione e comunque nel rispetto dei diritti dei contribuente.

In merito all’accertamento bancario e alle possibili difese si segnala la sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Bologna n.158/12/2007 (sentenza liberamente visibile sul sito www.studiolegalesances.it – sezione Documenti).

Avv. Matteo Sances
info@studiolegalesances.it
www.studiolegalesances.it

sances_sg sances_slt

Matteo Sances

STUDIO LEGALE TRIBUTARIO SANCES collabora con "Il giornale delle pmi" commentando sentenze in materia tributaria e bancaria.

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.