Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro in Italia: anche nel 2016 il Manifatturiero, produzione e qualità si conferma la categoria professionale più ricercata in Italia

 Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro in Italia: anche nel 2016 il Manifatturiero, produzione e qualità si conferma la categoria professionale più ricercata in Italia

All’interno di un mercato del lavoro che nel 2016 in Italia ha registrato una crescita del 10,4% delle offerte di lavoro totali rispetto al 2015, l’Osservatorio InfoJobs conferma la buona salute della categoria professionale Manifatturiero, produzione e qualità che si conferma prima per numero di offerte di lavoro con una quota del 22,8%, in crescita del 18% rispetto al 2015.

«Nonostante l’incertezza riguardante il termine delle misure legislative e degli incentivi fiscali, anche nel 2016 abbiamo assistito a una performance positiva del numero delle offerte di lavoro. Il Jobs Act ha dato un impulso significativo all’apertura di nuove posizioni in azienda, ma è fondamentale che le riforme sul diritto del lavoro proseguano per accrescere la dinamicità del mercato nei prossimi anni – dichiara Eva Maggioni, Head of Job di InfoJobs -. Anche durante lo scorso anno il Manifatturiero si è dimostrata la categoria professionale più ricercata in Italia, confermando il bisogno di figure specializzate che possano aiutare le aziende a fronteggiare uno scenario in cui la concorrenza si fa sempre più forte. InfoJobs, forte della sua significativa esperienza nell’online recruiting ha l’obiettivo di posizionarsi come partner privilegiato per aziende e candidati per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro in un comparto manifatturiero in continuo e veloce cambiamento».

Dando uno sguardo ai settori industriali in cui la categoria professione Manifatturiero, produzione e qualità è più richiesta, Consulenza manageriale si piazza saldamente al primo posto, con una quota del 64,7% del numero di offerte, quasi raddoppiando il numero di annunci rispetto al 2015. Seguono quindi Produzione e Manutenzione di Macchinari (5%) e Commercio, distribuzione e GDO (3,4%). La Top 5 viene chiusa da Costruzioni e edilizia (3,2%) e Servizi ambientali con il 2,8%.

In merito all’offerta lavorativa nella categoria Manifatturiero, produzione e qualità nelle diverse regioni italiane, al primo posto si trova la Lombardia che concentra il 33,1% delle posizioni aperte in Italia. Il podio è completato dal Veneto (18,1%) e dall’Emilia-Romagna con il 17,2%. Nelle prime cinque posizioni si trovano anche il Piemonte con il 9,2% e la Toscana con l’8,9% del totale degli annunci.

L’Osservatorio InfoJobs ha analizzato anche le caratteristiche del candidato “ideale” della categoria Manifatturiero, produzione e qualità. Un candidato su tre (il 33,1% per la precisione) ha un’età compresa tra i 26 e i 35 anni, mentre il 32% ne ha tra 36 e 45 e il 19,2% tra 46 e 55 anni. Per quanto riguarda la formazione, i candidati che risultano in possesso di un Diploma di maturità sono il 40% del totale, seguiti da un 31,1% che ha conseguito la Licenza media, mentre il 6,8% ha raggiunto una formazione superiore (Laurea specialistica). Infine, prendendo in considerazione l’esperienza lavorativa precedente, il 37,1% lavora da oltre 10 anni di impiego, il 20,6% ha tra i 5 e i 10 anni di esperienza e il 16,9% da 3 a 5 anni.

SINTESI DELLA SITUAZIONE IN ITALIA

Secondo l’Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro 2016, le offerte in Italia sono cresciute mediamente del 23% negli ultimi 3 anni, con un 2016 che rallenta (+10,7%) rispetto ad un 2015 probabilmente trainato dalla riforma del diritto del lavoro. La Consulenza manageriale è la categoria più rilevante del 2016 (19,3% delle offerte nazionali) ed i Servizi ambientali quella più dinamica dal 2014 ad oggi. La Lombardia rimane la regione con più offerte di lavoro attive (33,7%), mentre i Millennials (18-35 anni) sono i candidati più attivi.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.