Piccole imprese fuori dal tunnel?

 Piccole imprese fuori dal tunnel?

uscita-crisi

[dropcap]P[/dropcap]er le piccole imprese italiane la luce, ovvero la fine del tunnel della crisi, si avvicina anche se lentamente. Dopo la prima inversione di tendenza registrata nella rilevazione di un anno fa (VIII Osservatorio Congiunturale di Fondazione Impresa) e l’avanzamento più sostanziale di 2,8 metri registrato nella penultima edizione (IX Osservatorio), il passo in avanti prosegue ma questa volta è più contenuto (+0,7 metri): le imprese si posizionano in media al metro 62,5. Le piccole realtà imprenditoriali operanti nei servizi si posizionano davanti a tutti (73,1 m) ma il loro vantaggio sulle piccole imprese manifatturiere è ormai una questione di centimetri: la manifattura si colloca al metro 72,8 m con un guadagno di 1,5 m rispetto al semestre precedente; bene anche il Nord Est che guida la classifca territoriale dal metro 72,6. Il punto più arduo della crisi sembra finalmente superato tant’è che dopo molti periodi in rosso, nel II semestre del 2014 l’occupazione è tornata a crescere nelle piccole imprese: +0,1% rispetto al semestre precedente. Questi i risultati salienti dell’Osservatorio Congiunturale di Fondazione Impresa, giunto alla X edizione e pubblicato in anteprima da Il Sole 24 Ore del 23 febbraio 2015.

L’artigianato sale di 0,5 metri e rimane ancora al di sotto della soglia 60 metri (59,5). Si tratta di un dato più basso della media (62,5 m.) e lontano dalle “cugine” piccole imprese manifatturiere che guidano invece la fuoriuscita dal tunnel in un testa a testa con i servizi. Rispetto all’artigianato risulta ancora più lenta la risalita per il commercio (+0,2 metri): questo settore è ultimo e sempre più indietro rispetto a tutti gli altri comparti e si colloca poco oltre la metà del tunnel (52,2 m). A livello territoriale davanti a tutti si ritrovano le piccole aziende del Nord Est (72,6 metri) che avanzano di 1,2 metri mentre per il Nord Ovest la risalita è più contenuta: +0,9 metri rispetto al primo semestre del 2014 con un dato puntuale di 68,6 metri. Le piccole imprese del Centro seguono ad una certa distanza (57,3 metri) e hanno sperimentato un avanzamento di appena 0,2 m. Il Mezzogiorno, confermando le difficoltà riscontrate nell’analisi delle variabili dell’Osservatorio Congiunturale, si posiziona ultimo al di sotto della soglia dei 53 m e rispetto al semestre precedente registra anche un arretramento (di 0,2 metri).

Scarica lo studio X OSSERVATORIO FONDAZIONE IMPRESA

Redazione

1 Comment

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.