Piemonte, agevolazioni per lo sviluppo del lavoro autonomo

 Piemonte, agevolazioni per lo sviluppo del lavoro autonomo

autonomo

[dropcap]L[/dropcap]a Regione Piemonte, nell’ambito della “Misura I.5 – PIÙ IMPRESA”, concede finanziamenti a tasso agevolato e contributi a fondo perduto per la nascita e lo sviluppo del lavoro autonomo.

Beneficiari dell’iniziativa sono i titolari di Partita IVA in tutti i settori merceologici e professionali compresi quelli privi di Albo o ordine professionale, che presentino domanda entro 24 mesi dalla data di attribuzione della Partita IVA, residenti o domiciliati in Piemonte e aventi sede operativa fissa in Piemonte.

La domanda di finanziamento a tasso agevolato, di importo complessivo degli investimenti non inferiore a Euro 5.000, deve essere finalizzata alla realizzazione di investimenti in macchinari, attrezzature, arredi, automezzi o all’attivazione degli impianti tecnici necessari per l’esercizio delle attività. La domanda di contributo a fondo perduto prevede la richiesta di un contributo forfetario “in conto esercizio” per la fase di avvio dell’ attività, pari a Euro 2.000 lordi.

Il bando è a sportello e le domande per le due tipologie di agevolazione possono essere presentate anche contestualmente.

Per informazioni consultare la sezione dedicata sul sito della Regione Piemonte

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.