Presentato il XV Rapporto annuale dell’INPS

 Presentato il XV Rapporto annuale dell’INPS

Non ci sono dubbi sul fatto che il 2015 è stato un anno positivo per il mercato del lavoro dei giovani. Il numero dei contratti a tempo indeterminato è aumentato complessivamente del 62%, percentuale che sale al 76% per i giovani con meno di 30 anni.

Si apre con questo dato positivo la Relazione annuale 2015 dell’INPS, pubblicata e presentata oggi a Montecitorio. Il Rapporto è stato illustrato dal Presidente dell’Istituto di Previdenza, Tito Boeri.

Il 2015 è stato l’anno dei contratti a tutele crescenti e del passaggio da ASPI a NASPI che ha allungato la durata media teorica delle prestazioni dei sussidi di disoccupazione di oltre tre mesi, passando da 7,1 a 10,5. Sono questi i punti cardine emersi dal Rapporto.

Durante l’evento, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti è intervenuto evidenziando l’importanza del collegamento e della linearità che c’è tra le politiche sociali e quelle economiche e del lavoro.

Per saperne di più vai al sito dell’inps.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.