Prima, durante e dopo: i 3 momenti chiave per organizzare la propria presenza in fiera

 Prima, durante e dopo: i 3 momenti chiave per organizzare la propria presenza in fiera

Partecipare alle fiere di settore rappresenta un’ottima opportunità per un’azienda per creare nuovi contatti e aumentare la propria visibilità. Per sfruttare questa occasione al meglio, è importante preparare la presenza in fiera adottando alcuni utili accorgimenti. Scopriamo allora quali sono le mosse giuste per organizzare la partecipazione a una fiera di settore efficacemente e senza stress.

La promozione

Il primo step da compiere consiste nello svolgere un’accurata attività promozionale, anche parecchio tempo prima della data prevista per la fiera, in modo che tutti – partners, clienti e stakeholders – siano informati della vostra presenza. Prima di mettere in campo le strategie di promozione è necessario eseguire alcune azioni preliminari, tra cui:

  • Decidere a quale fiera di settore partecipare;
  • Stabilire un budget a disposizione per tutto l’arco dell’evento;
  • Definire gli obiettivi strategici della partecipazione alla fiera (come per esempio la creazione di nuovi contatti tra i visitatori o la conclusione di partnership con aziende amiche)

Per quanto riguarda invece le attività promozionali, sono tre le principali da eseguire:

  1. Mettere in evidenza la partecipazione all’evento sul proprio sito web aziendale. Esistono molti modi per farlo, per esempio posizionando un banner sulla home page o inserendo la notizia della presenza in fiera nella sezione “news”. L’importante è offrire agli utenti tutte le informazioni utili nel caso volessero venire in fiera, come orari, eventuale costo dell’ingresso, luogo preciso in cui verrà collocato il vostro stand;
  2. Promuovere l’evento sui canali social: Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn sirivelano preziosi alleati quando si tratta di attrarre visitatori a una fiera di settore alla quale prevedete di partecipare. Basta pubblicare post con cadenza regolare, fino a ridosso della fatidica data et voilà…le possibilità di interessare chi vi segue aumenteranno in un attimo!
  3. Inviare newsletter ai propri contatti. È vero che uno degli obiettivi principalidella partecipazione a una fiera di settore consiste nel creare nuovi contatti; tuttavia, anche lavorare su quelli già presenti nel vostro database potrebbe rivelarsi una scelta vincente. Innanzitutto, perché non è detto che un vostro contatto sia anche un vostro cliente: potrebbe essere, semplicemente, una persona interessata ai vostri prodotti o servizi che si è iscritta alla vostra newsletter per ricevere novità e aggiornamenti. Inviare una newsletter evidenziando la vostra partecipazione alla fiera di settore potrebbe risvegliare la curiosità dei vostri abituali clienti o, comunque, di chi ha interesse per la vostra attività. Il risultato? Visitatori in più al vostro stand, magari accompagnati da amici, colleghi o conoscenti da aggiungere al database.

La partecipazione

Se le attività promozionali svolgono un ruolo fondamentale per pubblicizzare la vostra presenza in fiera, i giorni in cui effettivamente parteciperete all’evento sono cruciali per sfruttare al meglio questa opportunità. Bisogna tener conto, infatti, che durante una fiera di settore i competitors che potrebbero portarvi via i clienti sono parecchi, perciò dovete giocare al meglio le vostre carte. Un modo giusto per farlo è proporre non tutti i prodotti che avete in campionario, bensì solo quelli più di qualità, per far colpo sui visitatori e catturare il loro interesse.

Presentare la propria azienda con un video – che, in una manciata di minuti, spiega con semplicità e chiarezza la vostra mission e il vostro core business – mostrarsi affabili, cortesi e, soprattutto, preparati, contribuirà a offrire a chi si presenta al vostro stand un’immagine aziendale altamente professionale. Infine, distribuire piccoli gadget – come una penna o un segnalibro con il vostro logo – permetterà ai visitatori di ricordarsi più facilmente del vostro brand una volta tornati a casa.

Il “post fiera”

Il giorno (o i giorni) della vostra partecipazione alla fiera sono molto importanti per il futuro del vostro business, ma anche il post evento è un momento chiave per decretare la buona riuscita dell’iniziativa. È proprio in questo lasso di tempo, infatti, che si deve spingere al massimo sull’acceleratore, cercando di convertire i potenziali clienti in clienti effettivi. Come? Per esempio, continuando a tenere alta l’attenzione sull’evento, pubblicando sul sito web aziendale e sulle pagine social foto e video che raccontano i momenti più belli e ringraziando pubblicamente, tramite un post sul blog o nella sezione “notizie”, tutti i partecipanti. Anche inviare mail di ringraziamento è utile per aumentare il tasso di conversione dei contatti raccolti, che in questo modo si sentiranno “coccolati” e degnati di attenzione e considerazione da parte della vostra azienda.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.