Prima edizione di Young Business Talents Italia organizzato da Nivea: successo di iscrizioni

 Prima edizione di Young Business Talents Italia organizzato da Nivea: successo di iscrizioni

Grande successo per la prima edizione di Young Business Talents (YTB), il primo talent per aspiranti imprenditori organizzato da NIVEA. Sono infatti oltre 1700 (per la precisione 1752) i ragazzi che si sono iscritti alla prima edizione italiana organizzandosi in squadre di 3 o 4 unità assistite da un tutor, un insegnante che segue uno o più gruppi. Importato dalla Spagna dove è giunto alla terza edizione con un crescente successo di pubblico, il format è un interessante esperimento che coniuga tecnologia ed entusiasmo giovanile con l’ambizione di coinvolgere in breve tempo tutte le scuole superiori italiane. Quest’anno partendo dal nulla e senza comunicazione sono già 120 gli istituti superiori coinvolti con oltre 100 insegnanti tutor in 60 province diverse ed anche dopo il termine delle iscrizioni sono continuate a fioccare le richieste.

Le 500 squadre di giovani studenti si sfideranno attraverso l’utilizzo di un simulatore di business molto avanzato studiato e realizzato dalla società spagnola Praxis MMT che permette di esercitarsi nel prendere decisioni di ogni tipo all’interno di un’azienda perfettamente riprodotta in maniera virtuale operate in concorrenza con altre aziende. Si parte da un mercato: quest’anno i ragazzi devono impegnarsi nella distribuzione di alcune creme, ovviamente marca NIVEA, il principale organizzatore dell’evento che ha creduto da subito al valore educativo e di comunicazione dell’iniziativa. Chi vincerà? Ovviamente, come in una situazione reale, i migliori saranno decretati in base al profitto e al posizionamento ottenuto. “In realtà – sottolinea Antonio Lasi, partner di Easy srl e promotore italiano dell’evento – i vincitori saranno tutti i ragazzi, perché avranno la possibilità di mettere in pratica ciò di cui han sentito parlare o che abitualmente studiano solo a livello teorico sui libri di testo. Potranno avvicinarsi alla realtà del mondo imprenditoriale, ottenere elementi di giudizio per capire cosa fare in futuro e, soprattutto, sviluppare le proprie capacità e competenze. E’ un progetto con una forte valenza educativa – conclude Lasi – in cui crediamo molto”.

Le eliminatorie si svolgeranno on-line e le migliori squadre della fase regionale, passeranno alla finale nazionale che avverrà invece a Milano nel mese di marzo 2014 nel corso di un evento creato ad hoc. Il team vincente a livello nazionale parteciperà alle finali internazionali. Sarà in queste situazioni che spiccherà chi davvero ha la stoffa per il business. I premi sono appetitosi: un montepremi totale di 16.800 da spartire tra le squadre migliori e un diploma accreditante per tutti i semi-finalisti. La partecipazione invece è rigorosamente gratuita.

Le adesioni a questa prima edizione hanno sorpreso gli stessi organizzatori: i partecipanti sono ben 1752. Le città che hanno risposto con più entusiasmo sono state per il nord Como (134 partecipanti), Novara (137) e Milano (117) mentre per il sud Caserta (126 partecipanti) e Napoli (127). Spicca su tutti Cosenza che con le sue 197 adesioni si aggiudica a sorpresa la palma di provincia con la maggior voglia d’impresa tra i giovani. Per il resto i team provengono in maniera abbastanza omogenea da tutte le province (se ne contano 60 diverse). I plessi scolastici coinvolti sono 119 e gli insegnanti, che svolgono un ruolo fondamentale nel progetto sia sul piano della promozione che su quello del tutoraggio dei team, sono più di 100.

Ulteriori informazioni sono reperibili nel sito dedicato: http://www.youngbusinesstalents.com/it/ e alla pagina Facebook: https://www.facebook.com/YoungBusinessTalentsIT che vanta più di 2500 ‘’mi piace’’, un numero in continua crescita.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.