Produttività del lavoro in lieve diminuzione nel 2021

 Produttività del lavoro in lieve diminuzione nel 2021

Nel 2021 il valore aggiunto dei settori produttori di beni e servizi di mercato è in decisa crescita (+8,5% in volume) dopo la marcata flessione registrata nel 2020.

Anche la produttività dei fattori di produzione segue una simile evoluzione, ad eccezione della produttività del lavoro (valore aggiunto per ora lavorata) che diminuisce dello 0,7% per effetto di un aumento delle ore lavorate maggiore dell’incremento del valore aggiunto.

La produttività del capitale (rapporto tra valore aggiunto e input di capitale) cresce del 7,7%, dopo il -10,7% del 2020.

Alla crescita del valore aggiunto contribuisce anche l’incremento della produttività totale dei fattori (+2,0%), dopo il calo nel primo anno di pandemia (-1,2% nel 2020).

+0,6% il tasso medio annuo di crescita della produttività del lavoro in Italia nel periodo 2014-2021. +0,4% nel periodo 1995-2021.

+0,2% il tasso medio annuo di crescita della produttività del capitale in Italia negli anni 2014-2021.

+1,3% la crescita media annua della produttività del lavoro nella Ue27 tra il 2014 e il 2021. Germania +1,2%, Francia 0,4%, Spagna -0,2%.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.