Puglia, incentivi per il rilancio delle aree di crisi industriale

 Puglia, incentivi per il rilancio delle aree di crisi industriale

Sono stati attivati dal Ministero dello Sviluppo economico 36 milioni di euro per rilanciare – tramite incentivi – le aree di crisi industriale di Brindisi e del territorio Salentino-Leccese attraverso la realizzazione di iniziative imprenditoriali finalizzate al rafforzamento del tessuto produttivo locale, la salvaguardia dei lavoratori e l’attrazione di nuovi investimenti.

Dalle ore 12.00 del 15 novembre 2022, le imprese potranno presentare le domande per richiedere le agevolazioni.

In particolare, sono tre le procedure di selezione a sostegno dei programmi di investimento e sviluppo imprenditoriale per il territorio brindisino, a cui sono destinati 4,5 milioni per il territorio della città di Brindisi e 12,8 milioni per i comuni della provincia, e del territorio Salentino-Leccese, a cui sono destinati 18,6 milioni di euro.

Gli sportelli per la presentazione delle domande saranno gestiti da Invitalia per conto del Mise.

Per tutte le informazioni.

Fonte: cliclavoro

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.