Una redazione di oltre 50 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Regione Marche, 5 milioni per l’area di crisi industriale non complessa

Anche per la Regione Marche sono stati attivati gli interventi per promuovere iniziative imprenditoriali tese al rafforzamento del tessuto produttivo locale e all’attrazione di nuovi investimenti.

Per i comuni della Regione riconosciuti come area di crisi industriale non complessa sono disponibili 5.092.070 milioni di euro per la concessione delle agevolazioni attraverso la Legge 181/89.

Le domande per l’accesso alle agevolazioni potranno essere presentate ad Invitalia a partire dalle ore 12.00 del 31 gennaio 2019 fino alle ore 12:00 del 1 aprile 2019.

Iniziative e settori di attività ammissibili
Purché realizzate nel territorio dei Comuni agevolati, sono ammissibili alle agevolazioni programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione, con spese ammissibili non inferiori a 1,5 milioni di euro.

Agevolazioni concedibili
Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti, dell’eventuale contributo diretto alla spesa e del finanziamento agevolato.

Iter istruttorio

  • verifica, per tutte le domande presentate, della sussistenza dei requisiti per l’accesso alle agevolazioni
  • definizione della graduatoria, sulla base della griglia di valutazione definita nell’allegato alla Circolare 10 dicembre 2018, n. 375575
  • valutazione delle domande – secondo l’ordine della graduatoria e fino all’esaurimento dei fondi disponibili – sulla base di specifici criteri di merito individuati dalla Circolare 6 giugno 2015 n.59282

Per maggiori informazioni
Circolare 10 dicembre 2018 n.375575

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.