Regione Molise, nuovi incentivi per le produzioni agroalimentari

 Regione Molise, nuovi incentivi per le produzioni agroalimentari

Con PSR Molise Misura 3.1 “Sostegno alla nuova adesione a regimi di qualità” sono stati messi a disposizione 500mila euro per coinvolgere le imprese agricole ad aderire ai regimi di qualità previsti dalla regolamentazione comunitaria. L’obiettivo è incoraggiare la biodiversità e l’agricoltura biologica. Gli schemi di qualità sono:

  • Olio extra vergine di oliva “Molise” (DOP);
  • Salamini italiani alla cacciatora (DOP);
  • Caciocavallo Silano (DOP);
  • Vitellone Bianco dell’Appennino (IGP);
  • Vini DOC, DOCG e IGT la cui zona di produzione ricade all’interno della regione Molise;
  • Produzioni ottenute da agricoltura biologica secondo il regolamento CE 834/2007.

Possono candidarsi – a uno degli schemi di qualità – agricoltori associati o singoli che aderiscono per la prima volta o che hanno aderito nei 5 anni precedenti. La partecipazione al regime di qualità deve avere una durata di 5 anni.

L’importo è di 3.000 euro l’anno per azienda per coprire il 100% dei costi fissi. La domanda può essere presentata fino al 30 maggio 2018 attraverso il portale SIAN. Per maggiori informazioni consultare il bando.

Fonte: www.cliclavoro.gov.it

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.