Ricerca collaborativa e Green IT: quando l’innovazione migliora la sostenibilità delle città

 Ricerca collaborativa e Green IT: quando l’innovazione migliora la sostenibilità delle città

greenit

[dropcap]G[/dropcap]reenITNet è un progetto di ricerca collaborativa che riunisce diverse autorità municipali europee e che sta valutando attivamente la possibilità di trasferire buone prassi nel campo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) “verdi”. Il progetto riconosce che un miglioramento delle prestazioni ambientali dell’IT, sia diretto sia indiretto, può aiutare le città a conseguire gli obiettivi di sostenibilità prefissati. Il progetto, iniziato a gennaio 2012, rimarrà attivo sino a dicembre 2014; la conferenza finale sull’iniziativa si terrà il 29 ottobre 2014 a Roma e metterà in risalto le molteplici azioni collaborative avviate nell’ambito di tale progetto e la loro importanza per i comuni di molti paesi dell’Unione europea.

In tema di “Green” IT, il progetto rileva che le tecnologie dell’informazione e della comunicazione consumano oggi circa l’8 % dell’elettricità nelle aree urbane, generando così un’impronta di carbonio elevata. Poiché si prevede un intensificarsi delle installazioni di sistemi e reti TIC, sono necessarie misure per l’efficienza in grado di ridurre il più possibile i consumi energetici di tali tecnologie.

Oltre al miglioramento delle performance ambientali delle TIC, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione offrono ampie opportunità di realizzare risparmi in termini di efficienza energetica in molte aree, come nei sistemi di trasporto. Qui, l’uso delle TIC può consentire un risparmio di combustibili e risorse, contribuire a ottimizzare l’utilizzo delle infrastrutture e a ridurre l’impronta ambientale delle aree urbane.

Attraverso la condivisione di buone pratiche, il progetto GreenITNet è riuscito a fare incontrare diverse autorità municipali europee per il trasferimento attivo di buone prassi e idee. La città di Częstochowa, nella Polonia meridionale, per esempio, sta valutando un impianto d’illuminazione stradale intelligente, che consentirà un’illuminazione a basso consumo d’energia e che sarà controllato in remoto, in modo che le luci possano essere attenuate o accese e spente in momenti ottimali e i guasti rilevati e corretti rapidamente.

Tramite il progetto GreenITNet, il comune di Częstochowa è stato messo in contatto con Helsingborg, in Svezia, dove l’impianto d’illuminazione è in fase di collaudo. Helsingborg ha riscontrato una riduzione del 10 % del consumo d’energia nell’ambito del proprio progetto pilota e prevede un risparmio del 30 % in cinque anni. Lo scambio avvenuto tra Częstochowa e Helsingborg ha consentito d’esaminare eventuali ostacoli nell’aggiudicazione dell’appalto per l’impianto.

Il progetto GreenITNet è supportato dal programma europeo Interreg IVC ed è coordinato dal City Council di Riga, in Lettonia, già intensamente coinvolto in un certo numero di progetti di miglioramento delle prestazioni ambientali delle TIC, comprese alcune iniziative per il controllo dell’illuminazione stradale, gli impianti circoscrizionali di riscaldamento intelligente e il passaggio dai documenti cartacei a quelli elettronici per il pagamento delle imposte sugli immobili. Le autorità di Riga stanno anche aiutando le proprie controparti della città di Catania a pianificare consumi energetici sostenibili basati sulle TIC.

Dr.ssa Paola Fiore | Sustainability Management & Communications Specialist
ETICAMBIENTE® Sustainability Management & Communications Consulting
Consulenza per l’Alta Direzione in Gestione, Formazione e Comunicazione Sostenibile di Impresa
Strategie di Responsabilità Sociale per Imprese Innovative dell’Industria e del Terziario Avanzato
Web: http://www.eticambiente.com
Blog: http://www.eticambiente.com/blog
LinkedIn: http://linkedin.com/in/paolafiore
Twitter: http://twitter.com/paolafiore
Facebook: http://on.fb.me/1saL3vQ

Paola Fiore

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.