Riparte Mimprendo: contaminazione tra imprenditori e universitari

 Riparte Mimprendo: contaminazione tra imprenditori e universitari

[dropcap]R[/dropcap]iparte Mimprendo Italia, il progetto promosso dal Collegio Universitario Don Nicola Mazza e dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Padova, con l’obiettivo di collegare le esigenze di sviluppo delle aziende con le potenzialità intellettuali e creative degli universitari.

Chi sono i destinatari?

L’attività coinvolge aziende appartenenti a qualsiasi settore industriale e studenti universitari di tutte le aree disciplinari e di tutte le università.

Come funziona?

Ogni azienda che partecipa all’iniziativa potrà avvalersi per sei mesi della collaborazione di un team di giovani selezionati tra i migliori studenti delle università italiane. Ogni team di lavoro affianca l’imprenditore nello sviluppo della propria idea offrendo valore aggiunto in termini di creatività e di conoscenze multidisciplinari.
Il team, una volta formato, analizzerà e valuterà le potenzialità dell’idea fino a definirne i modelli, i prototipi e il business plan.
Al termine del progetto, la proprietà intellettuale dei risultati del lavoro sarà riconosciuta all’azienda, mentre il team migliore si aggiudicherà un premio in denaro di 10.000 euro.

Come partecipare?

Sono 80 i progetti proposti da imprenditori e manager per il 2015 ai quali possono candidarsi studenti universitari dal III anno di università fino a 12 mesi dopo la laurea di tutti i corsi e atenei italiani.
Per iscriversi è necessario consultare i progetti della propria regione, scegliere quello di maggiore interesse e registrarsi per partecipare ai colloqui di selezione.

Tutti gli altri dettagli sul concorso MimprendoItalia 2015 sono disponibili sul regolamento.

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.