Risorse per le aree di crisi industriale del Piemonte

 Risorse per le aree di crisi industriale del Piemonte

Per le realtà imprenditoriali piemontesi ci sono quasi 6 milioni di euro di “aiuti” a disposizione per progetti d’ampliamento, delocalizzazione o ristrutturazione aziendali, che possano rivitalizzare il sistema economico locale e creare nuova occupazione.

Le aree interessate dall’incentivo sono quelle soggette a crisi industriale non complessa, che sono state individuate in:

  • Acqui Terme;
  • Asti;
  • Biella;
  • Casale Monferrato;
  • Cossato;
  • Omegna;
  • Rivarolo Canavese;
  • Valenza;
  • Vercelli.

Le domande per accedere alle risorse vanno depositate tramite il portale di Invitaliaentro il 19 marzo 2019, allegando tutta la documentazione necessaria.

Cliccando qui è possibile reperire tutte le informazioni relative alla misura generale (compresa la documentazione da compilare\reperire\inviare), che interessa gran parte del territorio nazionale; mentre da qui è possibile consultare nello specifico quanto concerne il Piemonte.

Fonte: cliclavoro

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.