SARR, la call di Sogin per i rifiuti radioattivi

 SARR, la call di Sogin per i rifiuti radioattivi

Con il supporto di Digital MagicsSogin ha lanciato la Call for Innovation “SARR – Soluzioni Avanzate per i Rifiuti Radioattivi”. L’iniziativa è diretta a startup e PMI innovative interessate a sviluppare soluzioni e tecnologie avanzate che possano integrarsi nella filiera della gestione dei rifiuti radioattivi, per contribuire alla digitalizzazione dei processi e allo sviluppo sostenibile.

Nel dettaglio, le imprese che vorranno partecipare dovranno proporre soluzioni in tre ambiti:

  • Bridge di interfaccia, sviluppo di soluzioni tecnologiche dedicate all’acquisizione delle informazioni raccolte dalle interfacce dei diversi sistemi, coinvolti nei processi di smantellamento e gestione dei rifiuti, da poter integrare nella piattaforma AIGOR
  • Sistemi di posizionamento, sviluppo di tecnologie utili all’informazione sulla posizione indoor degli oggetti, a supporto della pianificazione e del monitoraggio della logistica interna
  • Smart monitoring, fornire tecnologie per la sicurezza dei lavoratori e l’automatizzazione dei processi operativi quali il controllo dei rifiuti stoccati, la loro classificazione, anche attraverso smart label.

La startup vincitrice si aggiudicherà un premio di 12mila euro e avrà l’opportunità di collaborare con Sogin per lo sviluppo del progetto premiato. Per partecipare alla call di Sogin le aziende interessate potranno registrarsi entro il 26 luglio 2020 a questa pagina, dove sono disponibili ulteriori informazioni.

Fonte: cliclavoro

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.