Sette utili consigli per la sicurezza dei dati in azienda

 Sette utili consigli per la sicurezza dei dati in azienda

Ecco alcuni semplici accorgimenti per la sicurezza dei dati in azienda.

1 – Scegliere password complesse e cambiarle regolarmente
Scegliere le password che non contengano informazioni personali. Le password “forti” hanno solitamente otto caratteri e utilizzano una combinazione di lettere, numeri e simboli. Inoltre per garantire un livello maggiore sicurezza, andrebbero cambiate regolarmente, almeno ogni 90 giorni. É buona norma cercare di non utilizzare la stessa password per tutti i servizi utilizzati online.

2 – Proteggere il computer con un antivirus adeguatamente aggiornato
Per navigare sicuri in Internet è indispensabile disporre di un software che offra un controllo su programmi potenzialmente pericolosi provenienti dalla rete. Un software antivirus monitora tutte le attività online e protegge il computer da tutti i programmi che potrebbero compromettere il sistema.
Le versioni più recenti di questi programmi forniscono protezione anche contro spyware e adware. Data la quantità delle nuove minacce che emergono periodicamente, è opportuno configurarli in modo che si aggiornino automaticamente.
Un software antivirus non aggiornato è un software antivirus inefficace.

3 – Proteggere il computer con un firewall
Per poter navigare con sicurezza è necessario disporre di un firewall. Un dispositivo software o hardware che controlla il traffico dati entrente verso il proprio computer, permettendo solo le comunicazioni sicure e bloccando il traffico “nocivo” prima che raggiunga il sistema. Il firewall diventa fondamentale se all’interno della rete aziendale è presente un server di posta elettronica o un webserver, dispositivi che devono essere raggiungibili dall’esterno, e per questo necessitano di essere protetti adeguatamente.

4 – Eseguire un backup regolare dei dati
Per salvaguardare le informazioni aziendali è importante prevedere un salvataggio dati regolare, in modo da evitare la perdita di informazioni critiche. I backup consentono di ripristinare i dati che persi o danneggiati in seguito ad attacchi informatici o dovuti a calamità naturali (ad esempio un incendio). L’azienda deve pianificare una procedura, cosiddetta di Disaster Recovery, in grado di recuperare i dati e ripristinare il funzionamento del sistema in un tempo ragionevolmente breve.

5 – Proteggere la rete privata aziendale
Per garantire la sicurezza dei dati aziendali, è importante adottare misure per proteggere la rete aziendale e controllarne l’accesso, sia dall’esterno che dall’interno dell’organizzazione.

6 – Utilizzare software originali
Grazie all’utilizzo di software non contraffatti, l’azienda ha la garanzia di: sviluppare un business qualificato che non rischia interruzioni operative, disporre di un livello molto più elevato di sicurezza, sostenere nel tempo costi certi e quantificabili, avere assistenza tecnica di qualità nel tempo, preservare un’immagine positiva di azienda che opera nella legalità.

7 – Aggiornare regolarmente il software e le patch di sicurezza
Uno dei metodi migliori per tenere lontani dal computer gli aggressori è quello di aggiornare periodicamente il computer, scaricando gli aggiornamenti messi a disposizione dalle aziende produttrici di software. In questo modo verranno risolte le eventuali vulnerabilità del software e, anche se il sistema non potrà essere del tutto protetto, buona parte degli attacchi semplici e automatizzati verranno bloccati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.