Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Sicilia, contributi alle imprese in fase di avviamento

Con una misura di 20 milioni di euro, la Regione Sicilia ha lanciato un avviso con cui incoraggia il talento, sostiene le idee e con esse la nascita di nuove imprese con l’obiettivo di favorire l’occupazione stabile.

I contributi sono destinati alle piccole imprese in fase di avviamento sul territorio siciliano.

Gli incentivi saranno devoluti in particolare nei settori dell’innovazione e della specializzazione intelligente, sempre in relazione alle potenzialità espresse dal territorio. In particolare, si vuole sostenere nuove startup nell’ambito manifatturiero, della cultura, del turismo, incoraggiando servizi innovativi per quanto riguarda quelli legati all’invecchiamento della popolazione, dalle cure sanitarie e all’utilizzo di tecnologie innovative anche con riferimento all’ambiente.

La proposta progettuale dovrà indicare:

  • Tutte le fasi del progetto d’investimento
  • Un cronoprogramma relativo alla realizzazione dell’intervento
  • Le modalità di realizzazione, finanziarie e gestionali
  • Un programma dove vengono illustrati gli obiettivi.

Il costo totale ammissibile del progetto non deve essere inferiore a 30 euro e non superiore a 250 mila euro.

Tra le spese ammissibili vi sono le opere edili di ristrutturazione su edifici già esistenti nella misura massima del 40%, impianti, macchinari, attrezzature nuovi di fabbrica e conformi alle normative comunitarie software, servizi e-commerce, servizi di consulenza e di sostegno all’innovazione. Non sono invece previste spese per l’acquisto di immobili.

La procedura è a sportello. Le domande saranno finanziate fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Per saperne di più e per partecipare consulta l’avviso sul sito.

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.