Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Sono arrivati i nuovi dati Audiweb: 3 cose da sapere sugli italiani e Internet

Audiweb-1-

[dropcap]I[/dropcap]l 10 febbraio sono usciti gli ultimissimi dati Audiweb, vale a dire quelli relativi a dicembre 2014. Audiweb è l’organismo che rileva e distribuisce i dati di audience Internet in Italia. E che cosa faccia Audiweb lo si può probabilmente già ben capire dall’assonanza con i più noti – ancora per quanto? – dati Auditel.

I numeri sono in ulteriore crescita, dopo anni che di per se stessi sono stati di boom. L’audience giornaliera di Internet in Italia è infatti cresciuta nel giorno medio del 3%. Abbiamo quindi selezionato 3 cose da sapere per cavalcare l’onda di Internet in maniera pratica e diretta.

1) QUANTI SONO GLI ITALIANI SU INTERNET? 40 MILIONI. Gli italiani su internet sono stati a dicembre 2014 quasi 29 milioni (28.9M). Stiamo parlando del 54% della popolazione italiana dai 2 anni in su. Sono, quelli appena citati, i dati di fruizione attiva del mezzo nel periodo di dicembre. Ma, guardando l’analisi più da vicino, si scopre che 40 milioni di Italiani dichiarano di avere accesso alla rete. Stiamo quindi parlando dell’85% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni.

2) DA QUALE MEZZO CI SI CONNETTE ALLA RETE? SEMPRE PIÙ DA MOBILE. I 40 milioni di italiani di cui stiamo parlando accedono alla rete con comportamenti sempre più disparati in termini di device. Ovvio che questa audience tenderà a frammentarsi sempre di più con i nuovi strumenti d’accesso al web in arrivo (un esempio su tutti, le wearable devices). In ogni caso, già ad oggi la tendenza al mobile è così consolidata che questi sono i numeri:

  1. accessi da ogni device = 40 milioni;

  2. accessi da pc = 35M;

  3. accessi da smartphone = 27M;

  4. accessi da tablet = 10M

E non è tutto: se gli accessi da pc sono stati praticamente uguali al 2013 (-0.9%), gli accessi da smartphone sono invece cresciuti del +26% e quelli da tablet addirittura del +48%. Internet è sempre più mobile – appunto.

3) QUANTO TEMPO SI RIMANE CONNESSI? IN MEDIA 2 ORE. Nel mese di dicembre 2014 un utente medio è stato connesso circa 44 ore. Sono molte. Ma anche meno di quanto ci si potrebbe aspettare. È vero però che questo numero varia a seconda delle fasce d’età ed in generale delle caratteristiche socio-demografiche dei segmenti target. Ad esempio: le 44 ore di cui sopra significano che l’utente medio è connesso 1h e 55 minuti nel giorno medio, ma le fasce più attive ((es. 18-34 anni) superano le 2h. Ed è molto interessante la distribuzione di questo tempo: il 33% è da pc, mentre ben il 67% è da mobile. Infine, la maggior parte del tempo passato su internet da mobile è fruito attraverso una app (84%).

In definitiva, che quasi tutti gli Italiani siano connessi, che lo siano sempre di più da mobile, e che siano su internet circa 2 ore al giorno sono tre fatti che – secondo noi – aiutano a inquadrare nel concreto e in sintesi l’audience di internet del nostro paese.

Federico Corradini
Logo-xChannel

Federico Corradini

Federico Corradini

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.