STUDI CONFARTIGIANATO – Artigianato, fattore di coesione economica e sociale: in Appennino 193 mila imprese artigiane con 517 mila addetti

 STUDI CONFARTIGIANATO – Artigianato, fattore di coesione economica e sociale: in Appennino 193 mila imprese artigiane con 517 mila addetti

Artigianato e micro e piccola impresa (MPI) rappresentano fattori chiave di coesione economica e sociale per attenuare il trend di declino di aree interne e di montagna. Si tratta di territori estesi, meno densamente popolati, ma che mantengono un peso significativo sulla società italiana. In Italia sono 2.487 i comuni montani – comuni con altitudine non inferiore ai 600/700 metri – circa un terzo (il 31,5%) del numero complessivo di comuni (7.903) presenti sul territorio nazionale nel 2020. Sul territorio nazionale le aree interne – comuni significativamente distanti dall’offerta di servizi essenziali – comprendono 4.065 comuni, pari al 51,4% del numero complessivo di comuni, e vi risiedono 12,9 milioni di cittadini, pari al 21,7% della popolazione italiana. Nei comuni di montagna vi sono 7,3 milioni di residenti pari al 12,2% della popolazione italiana. In Appennino – area che si estende dalla Liguria alla Sicilia e comprende oltre due mila comuni, risiedono 9,3 milioni di abitanti che rappresentano il 15,6% della popolazione italiana, l’equivalente dei residenti nelle prime 13 metropoli e città italiane.

In queste aree si osserva una presenza diffusa di piccole imprese e dell’artigianato. Gli addetti delle MPI attive nelle aree interne pesano per l’82% del totale, dieci punti superiore al 72% rilevato della media nazionale. Nelle aree interne sono attive 241 mila imprese artigiane, con 580 mila addetti, il 23,3% dell’occupazione di queste aree, 7,9 punti superiore al 15,4% della media dell’artigianato nazionale. Nell’area appenninica sono localizzate 193 mila artigiane, con 517 mila addetti: si tratta del 19,4% dell’occupazione dell’artigianato italiano, e del 22,1% del totale addetti dell’area, 6,7 punti superiore alla quota media nazionale.

I dati chiave sulla presenza delle imprese in questi territori sono presentati in occasione del webinar sulla Strategia Nazionale per le Aree Interne che ha aperto il percorso di otto seminari ‘Focus Appennino e aree interne’ organizzato dalla Direzione Politiche economiche di Confartigianato nell’ambito della Scuola di Sistema (info nel portale) e anticipano un prossimo report dell’Ufficio Studi, realizzato in collaborazione con gli Osservatori MPI Confartigianato Lombardia e Confartigianato Emilia Romagna, che delinea il quadro territoriale di imprese e artigianato in comuni montani e in aree interne, con un focus sull’area appenninica.

PESO OCCUPAZIONE ARTIGIANATO SUL TOTALE, PER TIPOLOGIA TERRITORIALE

2018, % addetti imprese artigiane sul rispettivo totale addetti imprese – Elaborazione Ufficio Studi Confartigianato su dati Istat

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.