Superare i punti di debolezza complementari per enfatizzare i punti di forza dell’offerta complessiva

 Superare i punti di debolezza complementari per enfatizzare i punti di forza dell’offerta complessiva

Dopo aver individuato i principali clienti target in Spagna, quale mercato prescelto da una azienda specializzata nella produzione di macchinari ed attrezzature di processo per l’industria alimentare, è emerso che uno dei prodotti aziendali complementari più importanti presentava alcuni punti di debolezza che ne rendeva difficile la commercializzazione.

A causa della forte complementarietà, anche la vendita di un nuovo prodotto dell’azienda era significativamente rallentato.

Grazie all’intervento del Temporary Export Manager che ne gestiva l’internazionalizzazione, a questo nuovo prodotto sono state apportate alcune migliorie quali: la riduzione delle dimensioni ed un particolare accorgimento tecnico; ciò ha consentito di migliorare l’attrattivitá del pacchetto complessivo di offerta aziendale, completandolo, con significativi benefici per il fatturato grazie all’acquisizione di ulteriori quote di mercato.

Nel giro di pochi mesi il Temporary Export Manager ha individuato partner commerciali in Francia oltre che in Spagna, e nel corso dei successivi sei mesi sono stati siglati accordi commerciali con altri paesi dell’Europa continentale, portando l’azienda a stringere rapporti resistenti e duraturi nel tempo.

Grazie alla rapida individuazione dei punti di debolezza di prodotti complementari, sollecitandone il superamento, siamo stati in grado di portare a significativi incrementi di fatturato per l’azienda cliente.

Redazione Co.Mark

Co.Mark è un’azienda specializzata nei servizi di Temporary Export Management. Il nostro obiettivo è generare vendite ed incrementare il fatturato export. www.comarkspa.it

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.