Tags : agroalimentare

Scambi commerciali a picco con pandemia. Confagricoltura: “Salviamo l’agroalimentare italiano”

A causa della pandemia Covid-19, l’andamento del commercio internazionale subirà quest’anno una drastica riduzione. Secondo le previsioni elaborate dall’Organizzazione mondiale del commercio (WTO) – fa sapere Confagricoltura – è da mettere in preventivo un taglio compreso tra il 13 e il 32% sui livelli raggiunti nel 2019. “La riduzione riguarderà inevitabilmente anche il settore agroalimentare […]Read More

Nel 2018 l’Italia ancora prima in Europa per i prodotti

Il numero di operatori certificati nel settore agroalimentare di qualità cresce del 3,4% tra il 2017 e il 2018. In aumento i produttori (+4,4%), in particolare quelli attivi nella preparazione di carni (+53,2%), grazie anche al traino di 5 prodotti: il prosciutto di Norcia in Umbria e capocollo, pancetta, salsiccia e soppressa provenienti dalla Calabria. […]Read More

Come intercettare finanziamenti per startup agrifood

Pronta al lancio  la nuova iniziativa di OfficinaMPS, laboratorio permanente e community di Banca Monte dei Paschi di Siena realizzato in collaborazione con Accenture. Quest’anno il laboratorio di open innovation punta a coniugare le idee delle startup e gli attori della filiera agrifood, anche con eventi dedicati sul territorio. Il tema di  OfficinaMPS è innovazione e sostenibilità nel settore agroalimentare.  Nello specifico, saranno […]Read More

Parte “Fields”, il più grande progetto formativo europeo per l’agroalimentare.

L’Italia si è aggiudicata il coordinamento di “Fields”, l’agenda e la strategia formativa degli agricoltori europei in materia di digitale, bioeconomia e sostenibilità. Il progetto, coordinato da Confagricoltura e dall’Università di Torino, conta 30 partner di 12 Paesi europei. La prima plenaria si è svolta oggi a Torino presso la l’aula magna Cavallerizza reale dell’ateneo […]Read More

Atradius: agroalimentare italiano in crescita, ma rallentano i tempi medi

Continua la corsa dell’agroalimentare italiano che con una crescita prevista del 3% nel 2019 e dell’1,4% nel 2020 conferma il suo ruolo trainante nell’industria del Made in Italy. Restano tuttavia alcune criticità sui tempi di pagamento legate ad un mercato estramamente frammentato e caratterizzato da una forte concorrenza, con molte aziende di piccole dimensioni. In […]Read More