Tags : confartigianato

Carenza autisti, Focus di Confartigianato Trasporti: sale la domanda di

La ripresa in corso è caratterizzata da segnali di tensione sui fattori produttivi delle imprese. Le strozzature nelle catene di approvvigionamento globali generano una forte pressione sui costi di acquisto delle commodities da parte delle micro e piccole imprese (MPI) mentre il lavoro, soprattutto quello qualificato e specializzato, risulta più difficile da reperire, coinvolgendo in particolar modo […]Read More

STUDI CONFARTIGIANATO – Ripresa a doppia cifra per i servizi

La digital economy e le costruzioni si confermano i motori della ripresa in corso, secondo quanto emerge dall’analisi settoriale contenuta nell’ultimo report Covid-19 di Confartigianato. Nel dettaglio il report mette in luce le brillanti performance delle imprese attive nei settori interessati dalla trasformazione digitale. Nella manifattura la produzione di computer ed elettronica nei primi sei mesi del 2021 è del 7,9% […]Read More

Le MPI protagoniste della ripresa al centro del 15° report

Le previsioni dell’Ocse pubblicate la scorsa settimana collocano il PIL dell’economia italiana del 2022 al di sopra dello 0,4% del livello del 2019, risultato di una crescita del 5,9% per quest’anno e del 4,1% per il prossimo anno. Le previsioni della Nota di aggiornamento del DEF 2021, attesa per il 20 settembre e che sarà varata nel prossimo […]Read More

STUDI CONFARTIGIANATO – Edilizia e superbonus 110% driver della ripresa:

Le previsioni dell’Ocse pubblicate la scorsa settimana indicano per il 2021 una crescita dell’economia italiana del 5,9% e del 4,1% nel 2022, trainata da investimenti (+15,9% nel 2021 e +8,7% nel 2022) ed esportazioni (+12% nel 2021 e +7,1% nel 2022). La ripresa degli investimenti è già in corso – sostenuta dagli incentivi fiscali – e sta […]Read More

Ripresa dopo la peggiore recessione in anni di pace dal

Nel 2020 si è registrata la peggiore recessione, in epoca di pace, dall’Unità d’Italia: gli shock simultanei sul lato della domanda, nazionale e interazionale, e su quello dell’offerta hanno determinato un calo dell’8,9% del Prodotto interno lordo. Cali peggiori si sono registrati solo tra il 1943 e il 1945, durante la Seconda guerra mondiale. La […]Read More

STUDI CONFARTIGIANATO – Digitale, driver della ripresa con l’apporto di

I processi di trasformazione digitale delle imprese si intrecciano con le dinamiche della ripresa in corso. L’economia digitale si caratterizza come un driver del recupero di valore aggiunto dopo la pesante recessione del 2020. La transizione 4.0 sta spingendo la risalita degli investimenti in macchinari e impianti, anche grazie agli interventi della legge di bilancio 2021. La ripresa […]Read More

STUDI CONFARTIGIANATO – Il Made in Italy risale a +3,6%

All’inizio dell’estate 2021 si addensano i segnali congiunturali positivi, in un contesto caratterizzato dal miglioramento delle condizioni sanitarie. Rimane sostenuta la velocità di vaccinazione e al 6 luglio 2021 è salita al 57,2% la quota di popolazione che ha ricevuto almeno una dose di vaccino superiore del 52,7% della media Ue, mentre prosegue la discesa dei decessi Covid-19 che, nella […]Read More

STUDI CONFARTIGIANATO – Le biciclette nella crisi delle filiere globali,

La costruzione di una bicicletta si avvale di componenti la cui produzione presenta marcate specializzazioni su scala globale e i flussi di commercio internazionale di biciclette e componentistica sono interessati dalla crisi delle filiere globali scoppiata con l’emergenza sanitaria da Covid-19. Le filiere globali della bicicletta – Come ha evidenziato l’ultimo Rapporto Artibici di Confartigianato, i primi due […]Read More