Tags : crediti deteriorati

Banche: Unimpresa, crediti marci a 122 miliardi, al Sud boom

Analisi del Centro studi dell’associazione sulla geografia bancaria delle sofferenze, delle inadempienze probabili e sui prestiti scaduti che nel Mezzogiorno (Centro, Sud, Isole) rappresentano oltre il 67% del totale nazionale. Anche le sofferenze (categoria peggiore di finanziamenti bancari non rimborsati) risultano di più al Sud (51,7%) rispetto al Nord (48,3%). Complessivamente, i crediti deteriorati sono così distribuiti: 50,8% nelle regioni settentrionali e 49,2% in quelle meridionali: 83,1 miliardi si riferiscono alle aziende, 8,9 miliardi alle imprese familiari, 16,6 miliardi alle famiglie e 13,6 miliardi ad altri soggetti (tra cui pubblica amministrazione, terzo settore, fondi).Read More

La crisi del sistema bancario: i crediti deteriorati

Nel 2020 la situazione patrimoniale del settore bancario è ulteriormente migliorata rispetto a prima; vi ha contribuito la decisione di non distribuire dividendi, seguendo i suggerimenti della BCE. Nessuna tensione sul fronte della liquidità, mentre i depositi sono decisamente cresciuti. Gli effetti della crisi sono comunque evidenziati da un aumento delle rettifiche su crediti e […]Read More

Banche: Unimpresa, con 360 miliardi di npl rischi per 10

Oltre 10 milioni di soggetti, sia imprese sia famiglie, sono coinvolti, con alcuni rilevanti rischi, nel fenomeno della cessione dei crediti deteriorati da parte delle banche a fondi specializzati. Si tratta di circa 360 miliardi di euro di prestiti non rimborsati da più di 2,2 milioni di clienti degli istituti di credito a cui si […]Read More

Salvataggio Banca Popolare di Bari: il ruolo dei crediti deteriorati

Alla base del crac della Banca di Bari ci sono i crediti deteriorati. È quanto emerge, grazie anche al lavoro della magistratura, ad un mese di distanza dall’intervento del Governo sul tema. Il Consiglio dei ministri infatti, nel dicembre 2019, ha dato l’ok al salvataggio della Banca Popolare di Bari, istituto di credito da tempo […]Read More

Outlook Abi-Cerved: nel biennio 2020-21 si interrompe il calo dei

Nel 2019 continua a ridursi il tasso di deterioramento del credito alle imprese, ovvero la quota dei crediti che nel corso dell’anno vanno in default. Nel biennio successivo il rallentamento della congiuntura economica interromperà questo trend, ma il rischio di credito relativo alle imprese si manterrà su livelli inferiori alla fase pre-crisi.Read More

Banche: crediti deteriorati a quota 312 miliardi

Questi il dato principale di un rapporto sul credito realizzato dal Centro studi di Unimpresa, secondo il quale del totale dei crediti deteriorati delle banche, 191 miliardi sono sofferenze di cui 71 miliardi sofferenze nette, ovvero non coperte da garanzie reali.Read More