Tags : crisi economica

CGIA: a rischio default 1,7 milioni di micro imprese

Quattro micro imprese su 10, che in termini assoluti stimiamo in poco meno di 1,7 milioni di attività, rischiano la chiusura a causa della crisi economica provocata dall’emergenza sanitaria esplosa nei mesi scorsi. A dirlo è la CGIA dopo aver appreso i risultati dell’ultima nota mensile pubblicata dall’Istat sull’andamento dell’economia italiana. L’Istituto, infatti,  ha realizzato […]Read More

CGIA: da 20 anni la crescita media annua è pari

Negli ultimi 20 anni la ricchezza del nostro Paese (Pil) è cresciuta mediamente dello 0,2 per cento ogni anno. Un dato molto preoccupante che è riconducibile, in particolar modo, agli effetti negativi provocati dalla grande crisi iniziata nel 2008. E nonostante sia trascorso oltre un decennio da questo evento, assieme alla Grecia siamo l’unico Paese […]Read More

Jobs Act e crisi economica: dinamiche, prospettive, focus su giovani

PIL: prima variazione positiva da oltre tre anni: + 0,7% nel secondo trimestre 2015 (rispetto al trimestre dell’anno precedente). CONTRATTI: al secondo trimestre 2015 +29% a tempo indeterminato, -19% i parasubordinati, stabile il lavoro a termine (rispetto al trimestre dell’anno precedente). GIOVANI: il 93,7% mette al primo posto nel lavoro salute e sicurezza, il 92,5% una retribuzione adeguata, solo il 62,8 la coerenza con il percorso di studi. DONNE: il 22,3% delle occupate in gravidanza non lo è più dopo la nascita, nel 67,1% dei casi il motivo e la difficoltà di conciliazione. Le evidenze degli studi condotti dall’Isfol sulle dinamiche più recenti e sulle riforme varate negli Read More

L’Italia negli anni della crisi

Più povera. Più violenta. Più vecchia. E inutilmente più istruita. È l’immagine dell’Italia dopo sei anni di crisi economica, politica e sociale nella fotografia scattata dal Centro Studi della CNA.Read More